Jump to content


Photo

SANTA MARIA NOVELLA


  • This topic is locked This topic is locked
8 replies to this topic

#1 Lady in Black

Lady in Black

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,884 posts
  • Gender:Female
  • Location:Milano

Posted 25 October 2008 - 02:24 PM

Vetiver

Recensione/Impressione di Glifi


Per chi non ci fosse mai stato,devo dire che è un posto a metà tra il museale e il principesco.
L'ingresso è in penombra,si percorre un corridoio e si arriva in una grande sala dove anche lì non c'è molta luce.
I soffitti sono alti,a volta,blu scuro con decorazione di stelle in oro.
L'aria è densa di aromi.
Quando alla fine si raggiunge il banco, si è presi da un senso di soggezione.
Mi accoglie una signorina non più giovanissima che oltre ad essere un'appassionata di profumi si dimostra gentile e comprensiva,tanto da offrirsi di scrivere in mia vece, sulle cartine, i nomi dei profumi.

Vetiver: Grande apertura ,ricorda il Route du Vetiver,ma più resinoso
e con una nota aggiuntiva di rosa.
Al mio naso di non-iniziato,risulta meglio riuscito di RdV e forse
anche più interessante a causa di quel sentore di resina e rosa.
Sembra di odorare delle erbe preziose messe a macerare con
del legno pregiato.
Qui sono all'opera ingredienti di alto livello,il Vetiver è eccezion
ale e viene all'inizio parzialmente occultato dalle altre note.
Spruzzato sulla pelle ha poca persistenza e potere di proiezio-
ne.
Sulla cartina è ancora presente dopo 5 ore,sulla mia mano
non più.
Mi aspettavo qualcosa di diverso;all'inizio,sempre per semplifi-
care al massimo,avevo avuto l'impressione di una spruzzata
d'acquaragia aromatizzata (lol) e chissà che credevo di sentir-
e nell'asciugatura.Secondo me il Vetiver si sente poco anche
se poi rimane solo lui in compagnia della rosa (o legno di rosa)
assieme a qualcos'altro che non riesco a identificare...arancia
amara? Mha?.
E' una delle fragranze al Vetiver fra le più intriganti che ho sen-
tito,peccato che in EDC non sia così presente.
Mi riprometto di provare la versione in olio essenziale.

wi4k9.jpg


Naso attivo
*I'll stop wearing black when they make something darker*
My Wardrobe


#2 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,603 posts
  • Gender:Male

Posted 31 August 2010 - 11:42 PM

MELOGRANO

impressioni di ADJIUMI

Impressionante come questa fragranza si posi sulla pelle solo dopo qualche minuto dallo spruzzo.
Si adagia sul nostro corpo come se fosse il suo letto e, una volta trovata la posizione e dopo aver alzato la copertina, si mette a dormire, iniziando il rilascio della fragranza.

In modo meno prepotente ha quel retrogusto di bevanda da aperitivo (crodino) che trovo in Baghari di Piguet e in Habit Rouge Guerlain, che io immagino come una tendina leggera leggera di colore bianco, che separa una stanza "normale", da una più peccaminosa e con la lampadina rossa accesa.

Melograno di SMN, una via di mezzo tra una classica acqua di colonia e un profumo commerciale di qualche tempo fa.

Ma il melograno ha questa profumazione? Non mi pare....

L'apertura è meglio non sentirla, non fermatevi alla prima impressione perchè non lo comprereste mai, cambia radicalmente, è un po' la caratteristica di tanti SMN, partono un po' troppo carichi e alcolici, come le ruote di una macchina che girano, nonostante il freno sia tirato.

Qualcosa di fruttato, rosso e smaltato ogni tanto arriva, pare quasi lampone.

Mi piace molto, lo ammetto, ci trovo anche dei lati più scuri e di pelle.

Il meglio è verso la fine, infatti tutto il lato aldeidato va scemando, ed è una goduria, io dico che i SMN danno soddisfazione a chi li porta, non lasciano scia, ma tu continui a sentirli fino a quando si esauriscono.

L'inizio mi ha pure fatto pensare a qualcosa simile all'incenso e la persistenza non è esagerata ma non lo si pretende.

#3 Silkford

Silkford

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 2,231 posts
  • Gender:Male
  • Location:Firenze

Posted 27 February 2011 - 05:50 PM

AMBRA

Impressioni/Recensione di Markkino

Si tratta di un'acqua di colonia splash,di colore giallo che si puo' osservare nella sua pienezza attraverso la boccetta di vetro trasparente.
Appena sulla pelle si puo' apprezzare una apertura decisa con un mix di agrumi davvero imponente:bergamotto,limone arancio amaro e neroli.
Non immaginate questi agrumi accesi e persistenti,infatti, appena dopo poco emergono le note centrali del gelsomino della lavanda e del rosmarino che ammorbidiscono tutta la struttura.
Si puo' notare gia' dall'avvio una nota fumosa,un affumicato dolce ma al contempo profondo che leggo possa essere associato al catrame di betulla.
Sara' strano, mi ha fatto tornare alla mente quei bei wurstel tirolesi caldi e giganti,che si mangiano con tutte quelle buone salsine...
Diciamo che nell'insieme,per quanto si possa immaginare quest'ambra,dovete certamente abbandonare l'idea di dolcezza e cremosita' della vaniglia,il senso di calore e ti tepore che solitamente associamo alle ambre piu' classiche.
In questa colonia e' tutto molto evanescente,forse troppo,ma questo senso di affumicato e di tabacco ti accompagna per tutta la sua durata.
Ho deciso di farla mia per provare ad abbandonarmi a questa sostanziale differenza nella struttura,che cerca di evadere,di toccarti fino in fondo.
Uno schema tradizionale che non c'e' e che ti stupisce,positivamente o negativamente, ma ti sorprende fin dall'inizio.
La chiusura di questa colonia e' classica, infatti nella piramide si possono apprezzare:legno di sandalo,benzoino,la nostra amica betulla ed ambra.
Io nel finale sento ancora potente l'affumicato,una leggera dolcezza data dalla resina di benzoino ma sostanzialmente ancora tanto fumo.
Probabilemente se al posto della betulla fosse stato inserito qualche incenso avremmo avuto maggiore profondita' e piu' sostanza.
La portabilita' di questa colonia e' sicuramente preferibile la sera,dopo una doccia rinfrescante,a quantita' generose sulla pelle.
Come tutte le colonie la sua durata e' modesta e dopo un'ora circa e' tutto svanito.
Peccato!!
Tenetevi a portata di mano la boccetta se fate uscite lunghe.
In ultimo il prezzo per questa perla e' decisamente buono, infatti, per un 100 ml il costo e' di 72 euro.

#4 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,603 posts
  • Gender:Male

Posted 17 May 2012 - 08:25 AM

Vaniglia

Recensione/Impressioni di Lisa Judith

mi piace mi piace mi piace! la mia pelle scalda molto il legno, e mi pare di avere un tabacco da pipa aulentissimo addosso! sono contenta.
poi ho ririsentito peau d'espagne... un amore di pelle. pelle scamosciata con una spruzzata di talco. nella wishlist!
e ancora vanille-tonka... ma non mi ha entusiasmata (ammetto di non averla potuta provare sulla pelle...) non c'era più nemmeno un cmq libero!
ah, quasi dimenticavo il patchouli, sempre SMN: all'inizio l'ho snobbato, ma ora - dopo tre ore - dovete sentire che effluvi! forse è la combinazione con la vaniglia, spruzzata appena poco più sotto...?
mah!
ora non vedo l'ora di buttarmi su kama e ambra... monique, torna!!!
 



#5 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,603 posts
  • Gender:Male

Posted 17 May 2012 - 08:26 AM

Tabacco Toscano

Recensione/Impressioni di Delo

Una fragranza gradevole senza particolari slanci, rimane sempre uguale senza significative variazioni.
E' un tabacco dolcissimo perchè si sente tanto la vaniglia che assieme all'ambra rendono questo tabacco come dire, alcolico-mieloso. Si sente anche una nota agrumata e un qualcosa che mi fà venire in mente le foglie di eucalipto. La persistenza è davvero buona, sulla mia pelle ed al mio naso un'intera giornata.

 



#6 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,603 posts
  • Gender:Male

Posted 17 May 2012 - 08:27 AM

Garofano

Recensione/Impressioni di Delo

più che il fiore mi ricorda proprio i chiodi di garofano che si usano in cucina, odore forte e penetrante, pungente, molto speziato, mi sembra anche molto tenace e persistente.

 



#7 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,603 posts
  • Gender:Male

Posted 17 May 2012 - 08:27 AM

Tuberosa

Recensione/Impressioni di Lavinia*

Dimenticate per un momento lo stizzoso fiore di Fracas, resettate tutto. Qua abbiamo delle tuberose recise al mattino presto, l'aroma è assai intenso ma i fiori non sono freschissimi, la pioggia li ha fatti inlanguidire leggermente. Emanano i loro effluvii, col calore le corolle carnose si sfogliano e i petali mostrano le loro venature color cremisi. In questo profumo si percepisce nettamente il processo di macerazione subito dalla tuberosa con l'enfleurage che la rende dolce e struggente. Il naso le ha messo vicino della cannella delicata e un tocco latte/vaniglia e concreta di gelsomino...a parer mio eh?!
Molto longevo, una fragranza da indossare una volta di tanto in tanto, altrimenti potrebbe tediare presto a mio avviso



#8 Fersen

Fersen

    AdJ N.P. Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPip
  • 911 posts
  • Gender:Male
  • Location:Milano

Posted 25 February 2015 - 11:06 AM

Peau d'Espagne estratto triplo

Recensione/impressione di Ipazia

Subito un legno affumicato, il cui aroma tossico diffonde appena una nota fiorita. Poi una virata aldeidata che mi porta indietro nel tempo: sento gli effluvi di toeletta di un boudoir in cui è appena entrato Jack lo squartatore a fare uno dei suoi lavoretti!
Ecco! Lo squartatore potrebbe essere il suo nome alternativo: la sintesi olfattiva prodotta da una pelle femminile profumatissima di antiche fragranze, miscelata all'odore dei lacci di cuoio che l'hanno legata e al sangue.
Questo profumo ha qualcosa di diabolico ed è insieme tanto classico quanto sorprendente.
Dopo una mezz'ora poi si concentra, l'effetto fumé svanisce e rimane un fondo caldo, vagamente speziato e con una ottima nota muschiata.
Certamente non è adatto a chiunque, ma interessantissimo da provare! Io l'ho inserito nella mia wishlist!
Grazie Lorenzo!!

#9 Nyneve

Nyneve

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,707 posts
  • Gender:Female

Posted 26 February 2015 - 10:27 PM

Cala Rossa


Recensione/impressioni di Lele1904


Più lo indosso e più mi piace.

Le note di menta e lavanda in partenza sono tutt'altro che banali perché entrambe lontane dall'idea comune che si sente negli altri profumi.

La lavanda selvatica, ad esempio, è lontanissima dalle interpretazioni "classiche" provenzali a la Lutens, così come la menta é grezza e poco lavorata: poco mojito (menta piperita) e poco geranium a la Malle con le sue note cariche di chimica mentolata.

Il cuore é aromatico senza essere banale e il fondo ha un sentore di gomma dolce che ricorda i profumi delle piante aromatiche tipiche della Sardegna.

Su di me la persistenza è più che buona.
Adesso mi incuriosisce SMN che avevo sempre snobbato perché su carta improponibile al mio olfatto. Lo stesso vale x cala rossa: su carta non mi piaceva ma su pelle lo adoro.
Pourtant, un parfum, un beau parfum, est fait pour vivre, pour être porté, pour s'exprimer sur la peau. Pas pour tourner au vinaigre sur une étagère. Un beau parfum, ça doit se porter, un beau parfum que je ne porte pas, personnellement, je le donne, je l'offre, je ne peux pas supporter de le voir délaissé, abandonné: si quelqu'un d'autre peut lui donner vie, j'en suis ravi.

Dominique Archambeau




0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users