Jump to content


Photo

L'accordo


  • Please log in to reply
32 replies to this topic

#1 arthurmacchia

arthurmacchia

    Nuovo utente AdJ N.P

  • Amici di Adjiumi
  • Pip
  • 82 posts
  • Gender:Male
  • Location:Walnut Creek (CA)

Posted 07 January 2017 - 02:07 AM

Mi sono sempre chiesto, se la famosa piramide olfattiva che vede sviluppare le fragranze secondo il preciso ordine: testa; cuore; fondo. Sia semplicemente una questione accademica e che in verita` tutto parta da un accordo principale intorno al quale si evolve l'intero profumo. Un po` come fa intuire Le Labo, chiamando le proprie creazioni con il nome dell'accordo principare e con il numero, tutto quello che piano piano ne esce fuori.

Che ne pensate?


...Poiché gli uomini potevano chiudere gli occhi davanti alla grandezza, davanti all'orrore, davanti alla bellezza, e turarsi le orecchie davanti a melodie o a parole seducenti. Ma non potevano sottrarsi al profumo.

#2 MirkoC

MirkoC

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,434 posts
  • Gender:Male

Posted 07 January 2017 - 07:51 PM

Ciao... questa cosa della piramide crea delle "titubanze" anche a me e condivido quanto scrivi. È vero che il profumo si sviluppa in tre momenti ma è anche vero che le note predominanti sono sempre quelle che caratterizzano la fragranza (e non sono certo tutte quelle elencate nella piramide). Sarebbe bello anche che i brand (o i siti preposti) indicassero quali note sono di sintesi e quali di origine naturale.

#3 flinndudu

flinndudu

    AdJ N.P. Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPip
  • 973 posts
  • Gender:Female

Posted 08 January 2017 - 03:57 PM

gentili adjiumini nuovi, vi metto questo link che parla di piramidi,  di una traduzione di qualche anno fa. Per me fu uno spartiacque. 

 

http://bergamottoebe...-da-sapere.html

 

 

fd


flinndudu, un'utente incontentabile, sappiatelo.

#4 MirkoC

MirkoC

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,434 posts
  • Gender:Male

Posted 08 January 2017 - 04:51 PM

Ciao... Ho letto il link e mi viene da dire: - Ma allora che diamine c'è dentro a 'sti profumi?
Faccio l'esempio di Jamboree: nella piramide le note di apertura dichiarate sono mirra e incenso, ma io l'incenso non lo sento neanche un po' (forse sento appena la mirra). Sento molta vaniglia, ed effettivamente è nominata, ma sento anche zucchero filato. Tutte le altre note, elencate in piramide, io non le sento proprio. Pur se mi piace molto ci sento anche un po' di note plasticose (come le chiama CRISTIAN) ma ovviamente non c'è traccia di sintetico nell'elenco.

#5 Silvia

Silvia

    AdJ N.P. Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPip
  • 865 posts
  • Gender:Female

Posted 08 January 2017 - 07:57 PM

La piramide parla di suggestioni e può dare un'idea di massima sul fatto che valga la pena metterci il naso, nell'ottica di inevitabile selezione tra le infinite uscite


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Silvia


#6 scialeggera

scialeggera

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 2,627 posts
  • Gender:Female

Posted 08 January 2017 - 09:13 PM

Sono una sorta di guastafeste per togliere la magia e il mistero che dovremmo percepire al momento dello primo sniffo. Ecco cosa sono le piramidi.
Ma io le leggo (ammetto) sempre lo stesso...è come voler sbirciare chi si nasconde dietro la barba di babbo natale ;)

Possono essere utili però a chi non ha la possibilità di andare in profumerie per sentire..
Altimenti possono essere divertenti...per provare a scomporre mentalmente la fragranza.

Avete mai letto o vistio recensioni di "blind test"....oltre a uno o due delle note principali elencati normalmente non si azzeccano. Le solite recensioni spesso elencano solo più meno la piramide abbellita da qualche impressione o storia personale.....ma per me questi blind test dicono molto di più sul profumo rispetto a chi parla/scrive con la piramide davanti...perché siamo suscettibili e sentiamo spesso cosa vogliamo/dobbiamo sentire, e non quello che ci sussurra la pancia. Chi non conosce la piramide, parlandone, mi trasmette di più sulla vera anima del profumo.

#7 flinndudu

flinndudu

    AdJ N.P. Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPip
  • 973 posts
  • Gender:Female

Posted 08 January 2017 - 11:47 PM

@MirkoC le note sono quasi tutte quasi sempre sintetiche! Talvolta si usano parti naturali. le molecole sintetiche sono descritte in modi molto sfaccettati, robe tipo: "rosa con note di fieno, rabarbaro e buccia di agrume" ( ho inventato) così scrivere "incenso" o "rosa" nella piramide può  non voler dire granché. preoccupatene poco, ascolta principalmente i tuo naso , che non mente.

Ti piace? allora Sì. Non ti convince? allora No.

E non pensare di poter capire la fragranza leggendo le note delle piramidi. come suggeriscono Silvia e Scialeggera sono solo indicazioni di massima.

 

fd 


flinndudu, un'utente incontentabile, sappiatelo.

#8 Mariaelena

Mariaelena

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 9,180 posts
  • Gender:Female
  • Location:Trieste

Posted 09 January 2017 - 09:02 AM

Quando ho studiato aromaterapia e, in generale, le fragranze naturali e come comporle, ho appreso che ci sono  delle pesanti differenze tra una materia prima e l'altra.

 

Per cui nella testa ci sono le materie prime più volatili, quelle che senti subito,  al primo sniffo, ma che poi svaniscono subito o quasi, senza  dare corpo e sostanza alla fragranza ( tipico esempio le note agrumate)

Nel cuore o corpo ci sono le materie prima che costituiscono l'ossatura del profumo.. quelle che caratterizzano la fragranza e che la identificano (i fiori.. ad esempio.. o un fiore in prevalenza.. )... e che hanno una durata maggiore rispetto alle note di testa.

Poi c'è la base o fondo , costituita da materie prime che dovrebbero fissare la fragranza.. tipo resine ( ambra.. tolu.. fava tonka.. ).. E che sono le note che durano di più e che dovrebbero restare attaccate alle pelle.. per capirci.

 

Questo in teoria..

Poi, in pratica, ci sono anche  fragranze che sono costruite solo su note di fondo e altre solo su note di testa..

 

Personalmente la piramide la trovo importante e mi ha sempre dato almeno un'idea della fragranza, anche per scegliere cosa comprare ( quando compravo al buio).  Poi.. la realtà era spesso diversa dalla fantasia che mi ero creata leggendo la piramide.. ovvio



#9 arthurmacchia

arthurmacchia

    Nuovo utente AdJ N.P

  • Amici di Adjiumi
  • Pip
  • 82 posts
  • Gender:Male
  • Location:Walnut Creek (CA)

Posted 09 January 2017 - 05:07 PM

In molti profumi, con struttura piramidale nota o meno nota (a meno forse degli agrumati), percepisco sin da subito la nota distintiva che caratterizza l'intera fragranza attraverso la quale poi si evolve l'intero profumo.

In Black Afgano ad esempio, la nota di Aoud e di incenso le percepisco subito; lo stesso vale per Laudano nero: l'oud emege immediatamente. in Lyric Man la rosa quasi vuole uscire dalla bottiglia e non sparisce mai dalla mia pelle, sebbene dovrebbe essere una nota di cuore. Quello che voglio dire e` che forse in certi profumi specialmente i legnosi, le note di fondo emergono prorompenti sin dal primo spruzzo e la piramide e` solo un indizio necessario ma non sufficiente.


...Poiché gli uomini potevano chiudere gli occhi davanti alla grandezza, davanti all'orrore, davanti alla bellezza, e turarsi le orecchie davanti a melodie o a parole seducenti. Ma non potevano sottrarsi al profumo.

#10 MirkoC

MirkoC

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,434 posts
  • Gender:Male

Posted 10 January 2017 - 06:37 PM

Oggi ho messo su Aoud Night di Montale, io ci sento la menta (o il mentolo) ma nella piramide ufficiale non è dichiarato.



#11 arthurmacchia

arthurmacchia

    Nuovo utente AdJ N.P

  • Amici di Adjiumi
  • Pip
  • 82 posts
  • Gender:Male
  • Location:Walnut Creek (CA)

Posted 10 January 2017 - 07:22 PM

Il fatto e` che la piramide olfattiva ci porta a pensare che la struttura di un profumo sia come stratificata, io trovo che abbia piu` senso parlare di accordo principale che tiene unita la struttura  che nel tempo si libera.

Un po` come quello che scrive Enrico Buccella, con i suoi Cerchi nell'acqua...


...Poiché gli uomini potevano chiudere gli occhi davanti alla grandezza, davanti all'orrore, davanti alla bellezza, e turarsi le orecchie davanti a melodie o a parole seducenti. Ma non potevano sottrarsi al profumo.

#12 MirkoC

MirkoC

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,434 posts
  • Gender:Male

Posted 10 January 2017 - 07:29 PM

Il fatto e` che la piramide olfattiva ci porta a pensare che la struttura di un profumo sia come stratificata, io trovo che abbia piu` senso parlare di accordo principale che tiene unita la struttura  che nel tempo si libera.

Un po` come quello che scrive Enrico Buccella, con i suoi Cerchi nell'acqua...

Certo. Sarebbe comunque interessante sapere se anche altri sentono, come me, la menta in Aoud Night di Montale.



#13 scialeggera

scialeggera

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 2,627 posts
  • Gender:Female

Posted 10 January 2017 - 09:24 PM

Non ho presente Aoud Night. Ma contiene patchouli che può avere delle note mentolate.
Ma siamo sempre là....la piramide dice poco sul profumo.
Anche oud non sa sempre di oud come uno se lo immagina...ci sono tanti tipi diversi con odori diversissimi. La stessa cosa vale per le rose...non tutti sono uguali.
Allora, se ci sono tanti diversi patch, rose, oud, vaniglie, ambre...come facciamo a immaginare una fragranza leggendo la piramide, anche se fosse "realistica"...(che nemmeno lo è?) ;)

#14 arthurmacchia

arthurmacchia

    Nuovo utente AdJ N.P

  • Amici di Adjiumi
  • Pip
  • 82 posts
  • Gender:Male
  • Location:Walnut Creek (CA)

Posted 10 January 2017 - 11:54 PM

Allora, se ci sono tanti diversi patch, rose, oud, vaniglie, ambre...come facciamo a immaginare una fragranza leggendo la piramide, anche se fosse "realistica"...(che nemmeno lo è?) ;)

 

Mi pare che e` il cane che si morde la coda...ma allora serve o no questa piramide? A me sembra come il bugiardino delle medicine (senza contare che alcune brand lo fanno, ti dicono solo quello che ci mettono dentro...); sarebbe piu` corretto a mio avviso parlare di accordo caratterizzante, attraverso il quale il profumo si evolve...vedi Le Labo.


...Poiché gli uomini potevano chiudere gli occhi davanti alla grandezza, davanti all'orrore, davanti alla bellezza, e turarsi le orecchie davanti a melodie o a parole seducenti. Ma non potevano sottrarsi al profumo.

#15 scialeggera

scialeggera

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 2,627 posts
  • Gender:Female

Posted 11 January 2017 - 12:37 AM

Un po' come descriverti un vestito:
È rosso, lungo 75 cm, di cottone. Ancora non hai idea se ti potrebbe piacere, al limite puoi andare a esclusione perché odi il rosso. Ma se è il tuo stilista preferito ti farà forse piacere anche l'odiato colore?!
Non ti resta altro a vedere e provare come ti sta!
(ok...zoppica un pochino...ma spero renda cosa voglio dire)

#16 arthurmacchia

arthurmacchia

    Nuovo utente AdJ N.P

  • Amici di Adjiumi
  • Pip
  • 82 posts
  • Gender:Male
  • Location:Walnut Creek (CA)

Posted 11 January 2017 - 02:19 AM

Ciao Scialeggera.

Ti faccio un esempio, stamattina ho indossato Laudano Nero. Sebbene la brand dichiari la classica piramide stratificando le varie fragranze, emerge e si fa strada quasi istantaneamente  la nota dell'aud, sebbene sia richiamata come nota di fondo.

La stessa cosa mi succede con Le rose 31 di Le Labo. La differenza e` che qui Le Labo lo dice subito che l'accordo principale e` la rosa, sebbene in composizione ci siano 31 oli essenziali.

Il mio ragionamento non mira a descrivere il profumo, ma piuttosto  a come esso si evolva nel tempo. Non a caso molti nasi cominciano a parlare di nota caratteristica o predominante, tralasciando il concetto terorico della piramide e della sua evoluzione.


...Poiché gli uomini potevano chiudere gli occhi davanti alla grandezza, davanti all'orrore, davanti alla bellezza, e turarsi le orecchie davanti a melodie o a parole seducenti. Ma non potevano sottrarsi al profumo.

#17 Mariaelena

Mariaelena

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 9,180 posts
  • Gender:Female
  • Location:Trieste

Posted 11 January 2017 - 08:37 AM

Ognuno sente un profumo in modo molto soggettivo.

Non è detto che quella che tu senti come nota dominante, la senta  anche un altro.

Dipende da mille fattori diversi...  sia fisiologici ( recettori olfattivi più o meno sviluppati, ad esempio) che emotivi ( se io ho un rapporto particolare con una nota, la sentirò ovunque..sempre).

Personalmente riesco a sentire il cumino in una fragranza anche quando tutti dicono che non c'è.. o che non lo sentono... o che è appena appena percettibile ma solo se fanno molta attenzione.. Per me ( che detesto il cumino con tutte le mie forze !!!), anche una microscopica goccia di quella materia prima,  mi rovina una fragranza e mi fa dire che tutto gira attorno al cumino. Mentre per il 99% delle persone non è così.

O, al contrario, riesco ad avvertire un sentore di lavanda (che adoro) anche dove i più escludono ci sia  ( mentre  di fatto c'è).

 

Che, poi, la piramide sia utile o meno.. bho...non è un problema per me.

nel senso che, anche se, al posto della piramide, mi dicessero solamente che c'è della rosa e che tutto ruota attorno alla rosa... poi tutto dipende da come io sentirò quella fragranza.. e da cosa il mio naso percepirà come  aroma dominante..

 

Dal momento, però,  che anche oggi quel poco che compro lo compro per lo più al buio... la piramide mi aiuta a scremare il grosso..



#18 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,603 posts
  • Gender:Male

Posted 11 January 2017 - 10:19 AM

A me interessa molto la piramide principalmente in una singola materia prima e per me, piramide, è sinonimo di evoluzione su pelle e/o su carta.

La piramide in un profumo è importante, ma allo stesso tempo non lo è, appoggio un po' tutto quello che è stato già scritto e Marika sul blog.

Ricordiamoci anche che a parità di nota in piramide, faccio un esempio facile, Fragola nel profumo X e Fragola nel profumoY, non è detto che siano la stessa cosa, parlo di profumo, le due molecole ricorderanno il profumo della fragola secondo l'interpretazione dell'azienda che me l'ha proposta e del naso che l'ha utilizzata.



#19 MirkoC

MirkoC

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,434 posts
  • Gender:Male

Posted 11 January 2017 - 11:40 AM

Io fino ad ora ho sempre pensato, anche grazie a quello che ho imparato su Adjiumi, che le note così come sono riportate sulla piramide vogliono rispecchiare l'evoluzione del profumo sulla pelle. Le note di testa riguardano ciò che sentiamo appena spruzziamo il il profumo. le note di cuore sono quelle che si stabilizzano e che si sentono al meglio dopo l'apertura, si sentono più a lungo e caratterizzano la fragranza. Le note finali, di base o di fondo, poi sono quelle che si avvertono quando il profumo inizia a "spegnersi" (non so se questo momento è quello che Voi definite drydown); quelle più "dure a morire". Se quanto ho scritto corrisponde a realtà, a mio avviso (e come hanno anche scritto altri in questo topic), non sempre ciò che percepiamo nei vari momenti del profumo corrisponde a quanto elencato in piramide. Ribadisco l'esempio di Jamboree, per farmi capire bene, nelle note di testa sono elencati in piramide incenso e mirra, ma l'incenso in realtà proprio non si sente (e almeno sull'incenso penso di potermi di esprimermi con sicurezza). In soldoni... molti di Voi scrivono che la piramide è solo indicativa e che non sempre rispecchia quanto davvero contenuto dal profumo (poi per qualcuno è molto importante e per qualcun altro no), ma allora perché si fanno riportare nella piramide cose inesatte o che non c'entrano?



#20 seleno77

seleno77

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 2,068 posts
  • Gender:Male

Posted 11 January 2017 - 11:48 AM

Mettere la piramide da un certo tono, infatti, se ci fai caso, sempre più spesso anche nelle profumerie commerciali te la raccontano. Per quanto mi rigurda, sarà che il nostro cervello è una macchina infernale, non faccio tanto affidamento alla collocazione delle singole note in piramide, perchè anche un mandarino in testa, magari io lo percepisco quasi solo sul fondo.

Io prendo la piramide come una raccolta di note.


Utente dell' Adjiumi Niche Perfumes





0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users