Jump to content


Photo

Caron


  • This topic is locked This topic is locked
11 replies to this topic

#1 Diakranis

Diakranis

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,343 posts
  • Gender:Female

Posted 23 October 2008 - 11:47 AM

Aimez Moi

 

Recensione impressioni di SKAND@

Presa per gentile concessione dal suo blog, visitatelo cliccando------->QUI

 

couleurenparfumpuntocom.jpg


Quello che sento sulla pelle è un bellissimo mix violetta-anice-iris che al contempo è femminile, fresco e molto chic. Chic nel senso di elegante-sofisticato. Ho guardato su osmoz e mi dà: bergamotto, anice, menta, cardamomo come testa,cuore di violetta, magnolia, gelsomino e rosa, per chiudere con iris, eliotropio, balsamo di tolu e vaniglia, che quasi non si sente, e solo alla fine. Invece, non sento nè il duo gelsomino-rosa, che forse su altre pelli esce di più, e nemmeno il bergamotto. Invece il cardamomo si sente appena, dà una sfumatura secca che si lega bene con l'anice, completandolo.Tutto sommato non lo potrei definire un profumo dolce, perchè della violetta sembra di sentire più le foglie che il fiore; è una violetta ancora verde, non sbocciata, che insieme all'iris forma una coppia molto affascinante di fiori viola, umorali e quasi mistici. Non è un profumo terreno, è un profumo del cielo, come la maggior parte dei Caron. E comunque, mi sembrava di riconoscere l'accordo violetta-anice-iris come qualcosa di familiare, qualcosa che mi emoziona. E infatti c'è lo stesso accordo in Apres L'ondee di Guerlain, che io amo immensamente. Ricorda anche LHeure Bleue, per la nota di anica piuttosto marcata e per la sensazione di celestiale tranquillità che dona a chi lo indossa.
La persistenza di Aimez Moi è buona, anche se non è un profumo che lascia la scia: resta abbastanza attaccato alla pelle, per diverse ore.E come tutti i Caron, quando si asciuga e se ne va, non taglia del tutto i ponti, ma lascia una nota sospesa, una specie di promessa, un desiderio di averne ancora, non so.Sulla pelle maschile mi pare funzioni meno che su quella femminile. A voi l'onere della prova.
Immagine: www.couleurenparfum.com


Se uno stronzo non je poi d che uno stupidino, je devi d che stronzo!
G.Funari

#2 Diakranis

Diakranis

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,343 posts
  • Gender:Female

Posted 23 October 2008 - 11:48 AM

Le 3ème Homme
 

Recensione/impressioni di imai

 
L'apertura è forte ed aromatica. E' un profumo complesso che si presenta legnoso (cedro), floreale (lavanda, gelsomino), fruttato (mela?), speziato (anice, ecc.). Il drydown è ottimo. Le note di base (ambra, muschio, patchouli e vaniglia), ben miscelate, durano molto a lungo. Mi ricorda Pour Monsieur di Chanel che al confronto è una meteora.
Eccellente fragranza particolarmente indicata per la primavera e l'estate.

Se uno stronzo non je poi d che uno stupidino, je devi d che stronzo!
G.Funari

#3 Diakranis

Diakranis

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,343 posts
  • Gender:Female

Posted 23 October 2008 - 11:48 AM

Tabac Blond Caron Vintage

 

Recensione/impressioni di Nyneve

 

Un profumo che non fa alcuna concessione alle Caronades e Guerlinades, allo zucchero, alle vaniglie, alla frutta e agli orientali.
Ai suoi tempi deve essere stato l'equivalente delle gonne corte e dei tagli alla garçonne, una rivoluzione olfattiva assoluta.
Avrebbe potuto essere il profumo di Misia Sert, Tamara de Lempischka, Greta Garbo o della marchesa Casati Stampa.

Dopo pochi secondi *gessosi* le note cuoiate partono a razzo, durano ore e ore e si ammorbidiscono in un sandalo di qualità suprema dopo una piccola pausa fumosa.
Non è una creazione complessa, l'overdose di 6-isobutilchinolina (giurerei che hanno usato quello) assicura da sola un'impeccabile aroma di lussuoso cuoio Connolly.
Avevo sentito parlare di una nota di garofano, ma secondo me qualche naso ha fatto un po' di confusione negli eugenoli, io proprio non ce lo sento.

I suoi eredi sono il vecchio Calèche e Hiris Hermès, ma non conosco molto la famiglia cuoiata, questi due mi sono venuti in mente d'istinto.

Per chi avesse bisogno di un'iniziazione alle molecole odorose linko qui un saggio della maturità molto ben fatto


Se uno stronzo non je poi d che uno stupidino, je devi d che stronzo!
G.Funari

#4 Diakranis

Diakranis

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,343 posts
  • Gender:Female

Posted 27 February 2009 - 02:34 PM

Pour un Homme

Impressioni/Recensione di Eau lente

Riprovato ieri ci è sembrato un attimo troppo *bagnato* mi riuordava l'odore della pianta di lavanda che ho in terrazzo e che in questi giorni di forti piogge sprigiona un aroma umido terroso molto fresco ma strano.Divertentissima la confezione da 3/4 di litro a 175€
 


Se uno stronzo non je poi d che uno stupidino, je devi d che stronzo!
G.Funari

#5 Diakranis

Diakranis

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,343 posts
  • Gender:Female

Posted 13 January 2010 - 06:23 PM

NARCISSE NOIR

Impressioni/Recensione di Lavinia

Un profumo per una creatura nivea e notturna, languida e malinconica, una diva anni 30' come Gloria Swanson che si perse nelle sue spire tanti anni fa. Me la immagino mentre scende dalla sua auto aiutata dallo chauffeur con un'abito di velluto nero col corpino minimo, fasciato in vita ma un'ampia gonna a corolla con uno strascico lungo, ad ornare un solo monile importante di diamanti...vedete? Questi sono profumi che fanno sognare noi eterne ragazze, anche qua il Michelangelo della boccetta ha colto nel segno.
Meno articolato di Fleurs, ruota intorno a 2 sole assi portanti senza per questo perdere il suo equilibrio. C'è una nota curiosa molto intrigante, quasi ironica, che mi riservo risentire. Per scelta non ho fatto il percorso di molte ragazze qua del forum,
studiare ogni singola molecola, non è forse vero che il bimbo credulone gode del Natale più degli adulti?
Non voglio scandagliare troppo a fondo questo mondo fatato dove il munifico atomiseur eroga bruma mattutina, lascio che siano gli addetti ai lavori ad occuparsi di questioni tecniche io, da semplice fruitrice, mi godo il risultato.
Ottima la persistenza come la proiezione, nel drydown svanisce piano piano senza virare.


Se uno stronzo non je poi d che uno stupidino, je devi d che stronzo!
G.Funari

#6 Diakranis

Diakranis

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,343 posts
  • Gender:Female

Posted 13 January 2010 - 06:25 PM

FLEURS DE ROCAILLE

Impressioni/Recensione di Lavinia

Come genere assomiglia al 22 di Chanel, immaginatelo sempre con rosa e garofano (la profumiera diceva che non c'era hi!hi!) sontuoso, rotondo ma più articolato, si sentono fiori a profusione e la poesia che Daltroff ha creato è quella di farli sentire singolarmente, ogni nota si percepisce chiaramente.
Questo bouquet è ben amalgamato, non presenta stacchi bruschi tra una nota e l'altra, una seta multicolore che scivola morbida. Sapete quanto sia difficile incantarmi, boccio 9 profumi su 10 ma questo è davvero super. La fragranza ha tenuto per molto tempo poi si è spenta piano piano senza perdere l'appeal.
Se volete sedurre qualcuno indossatelo, è pieno di vita, comunica entusiasmo ed ottimismo.
Testato sulla pelle, scaldandosi, la somiglianza con Chanel 22 aumenta.. il garofano (identico) sviluppa lo stesso meraviglioso sentore di incenso.


Se uno stronzo non je poi d che uno stupidino, je devi d che stronzo!
G.Funari

#7 Diakranis

Diakranis

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,343 posts
  • Gender:Female

Posted 24 January 2010 - 04:32 PM

TUBEROSE

Impressioni/Recensione di NyNeve


in un altro universo rispetto a quella di Lutens, un profumo art déco

una tuberosa elegante e minimalista, eterea, abbinata a un accordo astratto di bulbose bianche, umide e fredde.
la caronade cipriata è impercettibile ma con questa creazione la Maison si riscatta dalle ultime tremende riformulazioni.


Se uno stronzo non je poi d che uno stupidino, je devi d che stronzo!
G.Funari

#8 Diakranis

Diakranis

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,343 posts
  • Gender:Female

Posted 14 February 2010 - 10:00 AM

N'aimez que moi

Impressioni/Recensione di Lavinia

Per curiosità sono andata a rileggermi questa mattina la recensione di Skanda, viene definito un profumo dalla struttura ricca e complessa io lo trovo invece piuttosto semplice e lineare ma incominciamo tutto dal principio...
Sto testando un eau de parfum contemporaneo, la boccetta è molto gradevole nella forma, identica a quella utilizzata per l'ultima versione di Montaigne.
Le note di testa rimangono invariate per tutto il tempo che la fragranza rimane presente sulla pelle.
La violetta ricca, bella carnosa, dolce, elegante.
La rosa: rossa e quella più delicata thea, il tutto un po' polveroso, si, ma non avverto tracce di iris.
Quello che mi attrae di questa fragranza è proprio la gran semplicità della piramide olfattiva ma le materie di eccelsa qualità fanno la differenza.
Mi fa pensare ad una stanza piccola, come un boudoir, tapezzata in candido broccato di seta, i pavimenti ricoperti di soffice moquette di pura lana bianca e come unico elemento di arredo un divanetto d'alta epoca (rococco) a foglia d'oro, tappezzato di seta liscia e croccante color lilla chiaro...


Se uno stronzo non je poi d che uno stupidino, je devi d che stronzo!
G.Funari

#9 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 26,192 posts
  • Gender:Male

Posted 08 November 2010 - 05:13 PM

BELLODGIA

Impressioni/Recensione di Mary 70

Ed è stata estasi

Non oso pensare a quale meraviglia dovesse essere la versione vintage ( io ho una edt attuale ) se già questa è stupenda !!

Un aroma che mi ha subito fatta sentire bene, a casa.. una sensazione rassicurante..di dolce e fiorita serenità e di morbido abbraccio. Ho avuto un dejavù e ho pensato che io ero già stata felice con questo romantico ma potente profumo femminile..
E così mi son appiccicata il naso alle pelle e ho spremuto le meningi..... ( e pace per la mia infiammazione da sinusite che non mi permetterebe di fare 'ste cose..)..e dopo un bel po' ho capito !!

Bellodgia è una versione più sofisticata, più elegante e più suadente de.. L'Air du Temp di Nina Ricci che ho usato ..un tot.. di anni fa, per lungo tempo e con gran soddisfazione !!

Mi piace Bellodgia ! E' di certo un profumo classico, di quei classici che vanno bene sempre, però..perchè sempre regalano dolcezza.. femminilità... un morbido alone di soavità profumata !!

Una bella scoperta i Caron..davvero



#10 EzioLove

EzioLove

    Niche Perfumes Addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,210 posts
  • Gender:Male

Posted 27 June 2017 - 09:06 AM

Royal Bain De Caron

Impressioni/Recensione di eau Lente

Per me è stata una piacevole sorpresa... Non posso ire nulla se non *carino* non m i ha comunicato moltissimo, vuoi perchè avevo una base di ambra vuoi perchè non ero pronta a sentire un genere così diverso dal mio. mi ha comunicato qualcosa che ancora non riesco a capire. direi evocativo...ma di cosa?! devo riflettere...



#11 EzioLove

EzioLove

    Niche Perfumes Addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,210 posts
  • Gender:Male

Posted 27 June 2017 - 09:07 AM

Aimez-moi by Dominque Ropion in versione extrait

 

Impressioni/Recensione di ROBERTO

 

Una violetta vegetale, "liquiriziata" grazie all'anice (trovo personalmente questo accordo perfetto).
La violetta più che talcata è polverosa, soffiata di mille sfumature fiorite, grazie anche all'iris che viene accentuare l'effetto.

Insomma, si potrebbe continuare a scrivere tanto di più su tutte le sue facette, come quelle fruttate, acquatiche, "cremose", legnose, frizzante.. ma mi fermerò qui 



#12 EzioLove

EzioLove

    Niche Perfumes Addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,210 posts
  • Gender:Male

Posted 29 June 2017 - 02:30 PM

NUIT DE NOEL (Edt)

 

Recensione/impressioni di black silk

 

Mi ero ripromessa di acquistare questa fragranza, il nome troppo evocativo, e la storia della nascita della fragranza sapeva di una bellissima favola...
Adoro il Natale, e inizio a decorare casa dal 1 dicembre, turni di lavoro permettendo, e, tappa fissa da qualche anno, giro ai mercatini di Bolzano con la dolce metà, non tanto per i mercatini in se, ma per l'atmosfera (le luci, le decorazioni, il profumo di spezie, vin brulè, il freddo pungente e la felicità di condividere un momento speciale con la persona speciale...)
Pensavo di rendere ancora più perfetto il tutto con questo profumo, e quindi, un paio di settimane fa l'ho acquistato.
Si tratta dell'eau de toilette (nel mio caso nella versione da borsetta, 30 ml racchiusi in una boccetta filiforme ricoperta da uno strato di materiale "rugoso" e con una targhetta recante il nome del parfum)
Provato su mouillette sono stata investita da una nuvola di cipria, invadente quasi, con una punta di rosa. Se avessi dato retta al primo sniffo Nuit de Noel sarebbe stato una completa delusione, invece l'ho portato a casa con me...e l'ho studiato.
Appena spruzzato è di nuovo la fitta nuvola cipriata e fiorita, con una rosa di un'altra epoca, presto il profumo si scalda, e oltre alla rosa si intravede un tavolo imbandito, sul quale c'è del pan pepato e delle arance decorate dai chiodi di garofano. Il camino nella stanza riscalda l'atmosfera e fa vibrare il profumo delle spezie e dell'arancio. Man mano la fragranza si fa languida di fiori bianchi, perchè è pur sempre dedicata ad una donna, il gelsomino e l'ylang ylang si accoppiano di nuovo alla rosa, che si fa più sommessa e femminile.
Un bel quadro, se non fosse che dopo poco (un'ora circa) la fragranza se ne va. Già entro i primi 20 minuti faccio fatica ad afferrare tutto quello che il profumo ha da raccontare, come se stessi guardando nei ricordi di una persona a cui sfuggono i dettagli del passato, la fotografia si fa sempre più sbiadita e i fasti della Maison si perdono...
Ero al corrente del destino toccato alle fragranze Caron (anche gli esclusivi di Parigi sono solo la pallida ombra del passato, secondo la blogger TheNonBlonde), ed è triste constatarlo...speravo di portare con me Nuit de Noel alla messa di mezzanotte, ma a meno che non mi imbatta in un meraviglioso vintage dubito sarà possibile...          






0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users