Jump to content


Photo

Alla scoperta di.....Serge Lutens


  • Please log in to reply
142 replies to this topic

#21 Lady in Black

Lady in Black

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,884 posts
  • Gender:Female
  • Location:Milano

Posted 15 March 2009 - 01:59 PM

Curiosità su Monsieur....un suo amico lo ha soprannominato Cèdre Lutens laugh.gif
Il suo amore per il legno di cedro è leggendario....
Naso attivo
*I'll stop wearing black when they make something darker*
My Wardrobe


#22 fede

fede

    AdJ N.P. Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPip
  • 160 posts
  • Gender:Female
  • Location:Genova

Posted 15 March 2009 - 03:40 PM

Fleurs d'oranger
Una bella mattina di sole, nel sud della Spagna, a Cordoba. Di fronte alla Mezquita c'è uno dei luoghi più incantevoli che abbia mai visto: il patio de los naranjos.

Più che Fleurs d'oranger dovrebbe chiamarsi Flores de Azahar perchè per me rappresenta il profumo violento ed inebriante dell'Andalusia. Appena arriva la primavera, ogni angolo delle città andaluse inizia a profumare così, perchè ogni viale o piazzetta ospita almeno un albero d'arancio.
Ecco, ho di nuovo voglia di tornarci... rolleyes.gif
Una mania, è il piacere passato allo stato di idea. Honoré De Balzac

#23 elmifra

elmifra

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 3,064 posts
  • Gender:Female
  • Location:Roma

Posted 15 March 2009 - 05:29 PM

A LA NUIT

L'ho messo oggi perchè volevo cercare dei parallelismi con SARRASIN...la piramide contempla gelsomino indiano, gelsomino sambac, miele e muschio....apre con una forte nota acre che mi ricorda la colla UHU, quindi marcatamente sintetica....successivamente entra in scena il gelsomino, un gelsomino molto verde, che non cede a vezzi femminili...ecco è profumo al gelsomino che si prende molto sul serio, è austero, non avverto neanche qui la dolcezza e la luminosità del gelsomino naturale....chi ama i soliflore, nel caso di specie il gelsomino, certo può trovare in "A la nuit" un valido compagno.....comunque dotato di una sua naturale eleganza....

Personalmente, mi sovrasta, a momenti avrei voluto strapparmelo di dosso come un abito a fiori che non si addice per nulla alla mia personalità ed al mio modo di vivere la mia femminilità.....ha una persistenza molto buona...ancora lo avverto, dopo 7 ore, pur se ammorbidito dal miele e dal muschio....

Devo dire che l'ho messo e portato con un po' di sofferenza ed insofferenza....quasi quasi preferisco il ruvido Sarrasin....



"Nous sommes tous fragiles. Le parfum est une arme contre notre fragilité" (Serge Lutens)

"Le persone sono come le vetrate. Scintillano e brillano quando c'è il sole, ma quando cala l'oscurità rivelano la loro bellezza solo se c'è una luce dentro".
Elisabeth Kubler Ross

#24 LadyVengeance

LadyVengeance

    AdJ N.P. Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPip
  • 478 posts
  • Gender:Female
  • Location:Salento

Posted 15 March 2009 - 05:39 PM

A LA NUIT

Anche io ho cominciato con questo profumo...la sensazione è stata proprio quella di sentirmi completamente invasa dal gelsomino,quasi incapace di cogliere altro...forse perche' in realta' c'e' davvero poco altro da cogliere??

In ogni caso è un profumo che non mi si addice, è tropo persistente, troppo esuberante,troppo marcato, troppo diretto, è un gelsomino impertinenete che mi ha completamente bloccata, e ancora adesso, dopo diverse ore, non riesco a sentire altro che quel gelsomino.......

#25 Don José

Don José

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 2,957 posts
  • Gender:Male
  • Location:Disperso tra Novara e Milano

Posted 15 March 2009 - 06:40 PM

Chêne



Avevo appena finito di dire che tutti i profumi o quasi di Lutens sono portati da un struttura dolce che mi imbatto in Chêne, vale a dire l'eccezione che conferma la regola, anche se non fino in fondo e vi dirò perché, alla fine.
Chêne è l'omaggio personale di monsieur Serge ai sentori del bosco. Il suo nome, tradotto, vuol dire "Quercia" e mai nome fu più azzeccato per un profumo di cui tutto si può negare fuorché la sua natura di legnoso D.O.C. Delle note elencate in piramide non ne conosco quasi nemmeno una: quanto meno non riesco ad isolarle per capire bene dove siano collocate e che ruolo giochino nella composizione di Sheldrake.
Io vi posso solo dire che ci sento note simili ad un altro boscoso che amo molto, Bois d'Ombrie. In particolare ho la sensazione di ritrovare quegli accordi olfattivi evocativi del whisky/rhum. E poi, ancora dell'elicriso, denudato di quella caratteristica untuosa della pasta di liquirizia presente e in Sables e in Chypre rouge.
E' un profumo con preponderanza di note secche, così secche da talcarsi anche un po': è l'odore del legno vecchio divenuto un po' poroso; del classico baule in soffitta che ogni tanto tiriamo fuori per descrivere qualche profumo.
Dicevo un omaggio al bosco. Se Bois d'Ombrie è il bosco umbratile, dove a regnare incontrastata è l'acqua che impregna legno ammuffito di tronchi e rami addormentati negli acquitrini, Chêne è il bosco di querce che lascia filtrare l'autunnale sole tardivo: non v'è acqua, ma l'odore del vapore che il sole ancora caldo libera dalle foglie cadute e aggredite dalla traspirazione della terra sottostante. E dite quel che volete ma io ci sento anche i funghi porcini che ogni autunno cerco come un disperato senza mai trovare!
Ho lasciato in sospeso un'impressione iniziale scrivendo che la natura secca di Chêne non convince del tutto. A dire il vero legnosi di questo genere, non escluso Bois d'ombrie, muoiono con una nota dolciastra che non si ritrova tanto nella costruzione voluta dal naso, per esempio in chypre rouge il corpo fruttato, quanto proprio nel DNA delle note olfattive stesse. Non sono sicuro di essermi spiegato.
Chêne è confortevole da portare, ha un piacevole sillage e vi confesso una cosa: finora è l'unico Lutens dei pochi provati che non mi mette a disagio indossare fuori casa. E' il profumo dell'autunno. Ottima persistenza. Sperimenterò la mescola con Bois d'Ombrie: chissà che non lo fissi un po' di più.
Casual, thoughtless smelling must be avoided at all times.

#26 milady67

milady67

    AdJ N.P. Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPip
  • 703 posts
  • Gender:Female
  • Location:Milano

Posted 15 March 2009 - 07:07 PM

per me oggi BORNEO 1834

Scuro, avvolgente, nero da subito. Una liquirizia forte che mi porta alle fiere di quando ero piccola e si compravano una marea di rotelle e di stringhe, è tanto che non ne mangio come quelle di allora, ora le trovo quasi più light... quella che esce da Borneo light proprio non è.
Il patchouli arriva piano, così piano che non mi accorgo del cambiamento, è prima una fusione e poi resta solo lui, questo patchouli che ogni tanto mi punge il naso.. Quello che io proprio non sento è il cacao, forse è troppo fuso con il patchouli ed io quest'ultimo non lo conosco molto bene.
Dopo qualche ora sento ritornare la liquirizia e dopo circa 8 ora il profumo è ancora lì bello tosto e mi ricorda New Haarlem di Bond o meglio quel che rimane del Bond sui vestiti, sarà per forza il patchouli..
Temevo potesse essere un pò pesante da portare in una giornata un pò calda come quella di oggi e invece mi ha fatto compagnia senza essere troppo invadente. Credo comunque sia più apprezzabile per me in un periodo più fresco o freddo.
Buono, intenso e assolutamente non banale


#27 Utente_Cancellato_Elisewin_*

Utente_Cancellato_Elisewin_*
  • Ospite

Posted 15 March 2009 - 07:09 PM

per Don: dimmi se ho ben compreso, unirai la quercia lutensiana a bois d'ombrie per verificare che il primo fissi maggiormente il secondo? è così?

complimenti per la descrizione!

pro domo mea aggiungo pure che vado in brodo di giuggiolone (cosa son 'ste giuggiole poi..) a sentir bene dell'adorato bosco umbro!!


mi hai fatto venir voglia di ritestare chene, cavolus!!!!

viva bois d'ombrie, scusate l'o.t.!!!

p.s chissà se qualche anima buona ci parlerà di mandarine mandarin, da che ne scrisse Imai mi sveglio ogni mattina con l'interrogo amletico:potrebbe piacermi moltissimo parecchio da non viverci senza o no??????????????? son rovelli....

#28 Don José

Don José

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 2,957 posts
  • Gender:Male
  • Location:Disperso tra Novara e Milano

Posted 15 March 2009 - 07:20 PM

CITAZIONE
per Don: dimmi se ho ben compreso, unirai la quercia lutensiana a bois d'ombrie per verificare che il primo fissi maggiormente il secondo? è così?


Sì, sì! Ben comprendesti!

CITAZIONE
complimenti per la descrizione!


Grazie!


Casual, thoughtless smelling must be avoided at all times.

#29 Utente_Cancellato_Elisewin_*

Utente_Cancellato_Elisewin_*
  • Ospite

Posted 15 March 2009 - 07:22 PM

cio' è pazzesco, come scritto spesso a me bois d'ombrie non svanisce manco se prego..claro che mi astengo dalle preci, per plurimi motivi.

#30 Don José

Don José

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 2,957 posts
  • Gender:Male
  • Location:Disperso tra Novara e Milano

Posted 15 March 2009 - 08:15 PM

CITAZIONE (Elisewin @ Mar 15 2009, 19:22 ) <{POST_SNAPBACK}>
cio' è pazzesco, come scritto spesso a me bois d'ombrie non svanisce manco se prego..claro che mi astengo dalle preci, per plurimi motivi.


Ad essere sinceri, gli Eau d'Italie mi durano esattamente come deve durare un'EdT. Soprattutto BdO, se lo metto la mattina, nel tardo pomeriggio posso sentire ancora le note affumicate sulla pelle, molto molto skinclose.

Il "must" della persistenza, per me, è Knize Ten. Tiene tantissimo eppure ha un'evoluzione talmente equilibrata da mettere i brividi per come ERA fatto bene.

Fine OT
Casual, thoughtless smelling must be avoided at all times.

#31 lisa judith

lisa judith

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,588 posts
  • Gender:Female
  • Location:milano

Posted 15 March 2009 - 10:25 PM

CITAZIONE (Elisewin @ Mar 15 2009, 19:09 ) <{POST_SNAPBACK}>
per Don:
pro domo mea aggiungo pure che vado in brodo di giuggiolone (cosa son 'ste giuggiole poi..) a sentir bene dell'adorato bosco umbro!!

OT
Giuggiole: frutti simili alle olive, come forma, di colore marroncino e di sapore sublime. dolci quando sono molto mature (settembre-ottobre), leggermente acidule e piacevolmente croccanti quando sono appena un po' acerbe. per me divine! nel ferrarese crescono spontanee, a milano le ho viste solo da gioiellieri pseudo fruttivendoli che le vendevano a prezzi spropositati...
fine OT
http://www.ricetteti...e-wikipedia.jpg
http://www.girlpower.../giuggiole1.jpg
life is too short to smell bad.

#32 Utente_Cancellato_Elisewin_*

Utente_Cancellato_Elisewin_*
  • Ospite

Posted 15 March 2009 - 10:37 PM

orpo!! le sai tutte!! ne gradisco un brodo allora!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!sì sì, un brodo di giuggiole!!

#33 Lele1904

Lele1904

    AdJ N.P. Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPip
  • 137 posts

Posted 16 March 2009 - 09:10 AM

Arrivo in ritardo di un paio di giorni ma ci arrivo.

Per me oggi Encens et Lavande

è il Lutens insieme a la Myrrhe che per me è più difficile da identificare.
Inanzitutto due premesse: 1) non mi piace la lavanda nei profumi ma adoro il fiore dal vivo, così come per la rosa. 2) mi piacciono molto gli incensi. Perciò potete capire perchè rimango confuso da questo profumo.

La partenza è decisamente sul lato della lavanda: secca, amara aromatica, più di tipo francese che inglese. E devo dire che è una lavanda che mi piace molto. Poi il profumo si scalda e ne esce l'incenso. Non da meditazione, non da chiesa tipo Cardinal (Heeley o Comme de Garcons) è un incenso rasserenante per nulla freddo. La lavanda a questo punto perde la partenza forte e si tramuta in un profumo lontano, quasi il sentore che c'è nei cassetti di una volta, quando d'estate le nonne ci mettevano i sacchetti con i grani dei fiori di lavanda e quando tornavi all'inizio dell'estate successiva ci sentivi ancora l'aroma e il ricordo di tutto quanto fatto l'anno rpima.

Le note dichiarano anche ambra e salvia e facendoci attenzione se ne percepisce un sentore. ma forse più di erbe aromatiche scaldate al sole.
è un profumo di ricordi d'estate ma portatbilissimo anche in inverno.

Rimane un profumo che ogni tanto adoro e ogni tanto non riesco nemmeno ad annusare. Ma quando sono in mood e lo indosso mi soddisfa sempre



#34 Utente_Cancellato_Elisewin_*

Utente_Cancellato_Elisewin_*
  • Ospite

Posted 16 March 2009 - 09:44 AM

a me è piaciuto l'abbinamento di Blunotte, parecchio, un bel contrasto di look, condizione ed aroma! non ho letto ultronee considerazioni!
ora Adj bacchettami che ho scritto qui e non al bar!!! wink.gif laugh.gif laugh.gif così impari che non ci prepari più la colazione!! laugh.gif laugh.gif

ciau ciau!!!!

#35 prisca

prisca

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,468 posts
  • Gender:Female

Posted 16 March 2009 - 10:15 AM

ciao ragazzi, oggi ho scelto

NUIT DE CELLOPHANE

dico subito che anche questo a me piace molto.
Ci si ritova l'aroma dei fiori quando sono al colmo del loro splendore ma già iniziano ad appassire, sono fiori già raccolti, di una bellezza fragile e un po' malinconica, affascinante perchè sull'orlo del baratro.
La decadenza arriverà presto a disfare il loro splendore ma per adesso sono ancora intatti, ancora per un po' riescono a tenere lontana da sè la rovina.
E' presentato come un profumo all'osmanthus, io in realtà ci sento molto il gelsomino, un gelsomino sommesso, non aggressivo, un po' vellutato.
Note dolci: miele, magnolia, non so. il drydown è come di rosa un po' polverosa e di legno di sandalo.
Sensuale quanto basta per far pensare alla pelle nuda e bianca di una ragazza.
Una fanciulla il cui vestito lucente e diafano ricorda il cellophane con cui si avvolgono i fiori recisi prima di portarli in dono a qualcuno.



homo sum, humani nihil a me alienum puto.
http://www.youtube.c...nugmLvFeCE#t=10

#36 elmifra

elmifra

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 3,064 posts
  • Gender:Female
  • Location:Roma

Posted 16 March 2009 - 12:12 PM

SANTAL BLANC

La piramide: sandalo, cannella, fieno greco, pepe rosa, rosa, gelsomino, radice di iris, muschio, benzoino e balsamo di copailba. Bellissima ed appetibile piramide, devo ammetterlo....

Come molte fragranze Lutens, Santal Blanc ha un forte avvio speziato un po' confuso di cannella, pepe, fieno greco.....questa è la parte che mi piace meno, quella culinaria....deve essere il fieno greco, spezia usata come componente del curry.....non la trovo gradevole soprattutto di prima mattina ed, in genere, per una fragranza destinata alla persona.....

Dopo pochi minuti le spezie si sopiscono, pur rimanendo sempre un coro di sottofondo, ed entra in gioco il sandalo.
E' un momento già più gradevole rispetto alla fase iniziale, una fase di riequilibrio di un'apertura troppo "sbilanciata" sulle spezie..........qui, avverto l' aspetto "boisè" della fragranza, quella che ha come protagonista il sandalo e, forse, il cedro (l'odore della mina della matita, che ormai riesco ad individuare in tutte le fragranze maschili ).

Dopo un paio d'ore la fragranza mi sorprende e, forse, mi fa ricredere......questo è il sandalo che mi piace: il sandalo dolce e rassicurante di Santal Noble, ma anche quello di Tam Dao.....attribuisco questa "virata" all'entrata in scena della parte floreale, pur molto composta, del gelsomino, della rosa e della radice d'iris nonchè di quella balsamico-resinosa del benzoino e del balsamo di copailba che arrotondano la fragranza, addolcendola, nel drydown......Questa è la parte che preferisco, un sandalo cremoso, vellutato, molto gradevole.....

La persistenza di questa parte finale per fortuna è molto buona......

Non so che dire come giudizio finale: lo "scotto" da pagare per arrivare al risultato è troppo alto.....

Non so, a questo punto sono curiosa di sentire il Santal de Mysore......



"Nous sommes tous fragiles. Le parfum est une arme contre notre fragilité" (Serge Lutens)

"Le persone sono come le vetrate. Scintillano e brillano quando c'è il sole, ma quando cala l'oscurità rivelano la loro bellezza solo se c'è una luce dentro".
Elisabeth Kubler Ross

#37 milady67

milady67

    AdJ N.P. Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPip
  • 703 posts
  • Gender:Female
  • Location:Milano

Posted 16 March 2009 - 07:23 PM

Ho avuto una giornata piuttosto difficile con CHERGUI....
Mi sono portata dietro il sample pensando di dover rinforzare la dose, come mi sarebbe servito con La Myrrhe e invece questo profumo mi ha sovrastata in crescendo durante tutta la giornata. Mano a mano si è fatto sempre più forte, come se mi parlasse a voce sempre più alta, a tratti insopportabile e a tratti invece cercavo quella voce..
Ogni tanto mi dava quasi quel "ranteghino" in gola, un fastidio.. Forse il miele e le spezie o il miele e il cuoio? e mi salvava un pò il secco tipo fieno.
Appena sono tornata a casa sono corsa sotto la doccia a lavarlo via, ma mi ha lasciata un pò turbata. Non posso dire che non mi piaccia, ma nemmeno il contrario..diciamo che non mi ha lasciata per niente indifferente..
In compenso è piaciuto molto ad una mia amica smile.gif

#38 blunotte

blunotte

    AdJ N.P. Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPip
  • 474 posts
  • Gender:Female
  • Location:Genova

Posted 16 March 2009 - 08:33 PM

Ambre sultan

Questa fragranza ha il sapore di mondi lontani.E'come adentrarsi in una meravigliosa favola,i sogni ad occhi aperti
che da bambina mi facevano perdere il sonno..E' Ali babà e il piu' magico degli orienti..
Broccato,seta e organza ..lusso ,oro, preziosi e fasti ..Sultani e principesse di altri tempi..Candele
profumate accese intorno ad una sensuale danza del ventre..

Un profumo importante..resinoso..indossarlo è come avere al collo un gioiello esclusivo.Lui è il re e ci tiene a
sottolinearlo..

Dicono di lui:sa di hashish (un amico)e detto da lui è un complimento tongue.gif ..pareri in generale sempre favorevoli.







...caro veleno offertomi dagli angeli, liquore
che m'uccide, tu vita, tu morte del mio cuore... C.B.

#39 Lady in Black

Lady in Black

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,884 posts
  • Gender:Female
  • Location:Milano

Posted 16 March 2009 - 09:18 PM

Io oggi invece ho avuto un rapporto conflittuale con il Lutens du jour:

Serge Noire

Ci ho messo molto ad apprezzarlo ed ancora non ci capiamo tutte le volte che lo indosso. Le note olfattive sarebbero cannella, patchouli, ambra, legni neri, altrove incenso, alloro, ambra, cisto.

Serge Noire sa di incenso bruciato....non di granelli di incenso che fumigano lentamente sull braci ardenti, ma proprio di incenso reso incandescente da un lanciafiamme e poi incenerito. Oggi era terribilmente acre e pieno di spine all'inizio, ma ci sono giorni in cui questo odore di fuliggine mi intriga.
Poi si stempera in odore di armadi in ebano, nero, fumoso, severo, pepato, polveroso, con tracce olfattive della cera d'api vergine usata decenni prima per la lucidatura.
Solo alla fine, dopo ore, perde la sua austerità e si concede con un po' di dolcezza, tenero di benzoino e d'ambra.
Naso attivo
*I'll stop wearing black when they make something darker*
My Wardrobe


#40 Don José

Don José

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 2,957 posts
  • Gender:Male
  • Location:Disperso tra Novara e Milano

Posted 16 March 2009 - 10:16 PM

CITAZIONE (Lady in Black @ Mar 16 2009, 21:18 ) <{POST_SNAPBACK}>
Io oggi invece ho avuto un rapporto conflittuale con il Lutens du jour:

Serge Noire

Ci ho messo molto ad apprezzarlo ed ancora non ci capiamo tutte le volte che lo indosso. Le note olfattive sarebbero cannella, patchouli, ambra, legni neri, altrove incenso, alloro, ambra, cisto.

Serge Noire sa di incenso bruciato....non di granelli di incenso che fumigano lentamente sull braci ardenti, ma proprio di incenso reso incandescente da un lanciafiamme e poi incenerito. Oggi era terribilmente acre e pieno di spine all'inizio, ma ci sono giorni in cui questo odore di fuliggine mi intriga.
Poi si stempera in odore di armadi in ebano, nero, fumoso, severo, pepato, polveroso, con tracce olfattive della cera d'api vergine usata decenni prima per la lucidatura.
Solo alla fine, dopo ore, perde la sua austerità e si concede con un po' di dolcezza, tenero di benzoino e d'ambra.



Allora ho fatto bene a non metterlo: perché l'unico Lutens che oggi avrei messo per andare a Milano sarebbe stato questo. Ma prevedendo rapporto conflittuale, mi sono astenuto. Trooooooppo caldo oggi!
Casual, thoughtless smelling must be avoided at all times.




0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users