IPB

Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )

2 Pagine V   1 2 >  
Reply to this topicStart new topic
Le Critique de Parfum / Recensioni tradotte, blog amico..Vive la France! Vive le parfum!
CRISTIAN
messaggio Feb 16 2009, 08:32
Messaggio #1


Administrator
****

Gruppo: Root Admin
Messaggi: 44,692
Iscritto il: 21-October 08
Da: Brescia prov.
Utente Nr.: 1



---------->LINK

File Allegato  loggg.jpg ( 24.54k ) Numero di download: 16


traduzioni autorizzate dal titolare del blog per l'Adjiumi Niche Perfumes Forum.


--------------------
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Nyneve
messaggio Feb 16 2009, 17:01
Messaggio #2


ADJNP addicted
****

Gruppo: Collaboratore Adj. NP
Messaggi: 5,143
Iscritto il: 27-October 08
Utente Nr.: 30



premettendo che Monsieur Elcé è tutt'altro che tenero con i profumi commerciali, oggi, incredibilmente, ne promuove uno che dovrebbe uscire il 23 marzo.

Essence di Narciso Rodriguez


Attenzione, è un capolavoro.

Questa rosa bianca ha attraversato lo spazio e il tempo.
Ancor più che floreale, ha raggiunto una purezza minerale, la quintessenza assoluta.
L'iris da' a questo cristallo una rotondità e una morbidezza più che talcata.
Quanto al muschio, è il legame perfetto tra tra questa rosa serafica e la nostra pelle.
Il suo sillage etereo contrasta con una tenuta veramente spettacolosa.

In un mercato frenetico e delirante Essence di NR prova che l'eccezionale è possibile.

EDP 72 eu il 50 ml, 95 eu il 100 ml



Tratto dal blog Le Critique de Parfum
Autorizzazione richiesta e concessa.


--------------------
Pourtant, un parfum, un beau parfum, est fait pour vivre, pour être porté, pour s'exprimer sur la peau. Pas pour tourner au vinaigre sur une étagère. Un beau parfum, ça doit se porter, un beau parfum que je ne porte pas, personnellement, je le donne, je l'offre, je ne peux pas supporter de le voir délaissé, abandonné: si quelqu'un d'autre peut lui donner vie, j'en suis ravi.

Dominique Archambeau



Go to the top of the page
 
+Quote Post
Nyneve
messaggio Feb 17 2009, 19:38
Messaggio #3


ADJNP addicted
****

Gruppo: Collaboratore Adj. NP
Messaggi: 5,143
Iscritto il: 27-October 08
Utente Nr.: 30



Lonestar Memories di Andy Tauer


La gente deve smettere di annusare i profumi sul polso.
Si ammira forse un quadro con gli occhi a un centimetro dalla tela?

Sentire un profumo troppo da vicino significa averne una percezione deformata, distorta, in nessun caso fedele alla visione del creatore.
Il solo mezzo per testare un profumo è applicarlo nel collo per tutto un giorno.

A un centimetro Lonestar Memories ricorda un paio di Kikers.
A una distanza ragionevole è ben lontano dall' essere così brutale.
Dopo una partenza scura e affumicata ( cuoio grezzo, ruvido, animalesco), i fiori bianchi arrivano progressivamente a dargli respiro, e un accordo studiatissimo di legni (cisto, cedro e mirra) una certa distinzione.

Lonestar Memories, ovvero come il profumo di un uomo virile possa essere anche quello di una donna sensibile.


EDT 50 ml:56 eu


Tratto dal blog Le Critique de Parfum
Autorizzazione richiesta e concessa.


--------------------
Pourtant, un parfum, un beau parfum, est fait pour vivre, pour être porté, pour s'exprimer sur la peau. Pas pour tourner au vinaigre sur une étagère. Un beau parfum, ça doit se porter, un beau parfum que je ne porte pas, personnellement, je le donne, je l'offre, je ne peux pas supporter de le voir délaissé, abandonné: si quelqu'un d'autre peut lui donner vie, j'en suis ravi.

Dominique Archambeau



Go to the top of the page
 
+Quote Post
Nyneve
messaggio Feb 17 2009, 23:50
Messaggio #4


ADJNP addicted
****

Gruppo: Collaboratore Adj. NP
Messaggi: 5,143
Iscritto il: 27-October 08
Utente Nr.: 30



Vanille Galante

Ringrazio Hermès per aver dato prova di fair-play nell'inviarmi la sua ultima creazione (ndr: nell'articolo precedente il Nostro aveva stroncato Kelly Calèche)
Vanille Galante è una seria battuta d'arresto.

I primi Hermessences erano relativamente consistenti e questa collezione avrebbe potuto essere una parentesi interessante nella carriera di J.C. Ellena
Ed ecco che cattura di nuovo un po' di vento

Il vento di un aliseo fiorito, il profumo di una graziosa orchidea (non la vaniglia come la conosciamo noi), troppo presto bistrattata da una curiosa nota di banana acerba.

Vanille galante potrebbe chiamarsi Un jardin au Madagascar


Tratto dal blog Le Critique de Parfum
Autorizzazione richiesta e concessa.


--------------------
Pourtant, un parfum, un beau parfum, est fait pour vivre, pour être porté, pour s'exprimer sur la peau. Pas pour tourner au vinaigre sur une étagère. Un beau parfum, ça doit se porter, un beau parfum que je ne porte pas, personnellement, je le donne, je l'offre, je ne peux pas supporter de le voir délaissé, abandonné: si quelqu'un d'autre peut lui donner vie, j'en suis ravi.

Dominique Archambeau



Go to the top of the page
 
+Quote Post
Nyneve
messaggio Feb 22 2009, 23:14
Messaggio #5


ADJNP addicted
****

Gruppo: Collaboratore Adj. NP
Messaggi: 5,143
Iscritto il: 27-October 08
Utente Nr.: 30



Passion Boisée Frapin



Il legno non è mai stato così soave.

Tutti conoscono la tentacolare Maison Hennessy, ma non dimentichiamo i Frapin, che, da parecchi secoli, producono un cognac raro e costoso.
Ispirandosi all'inebriante Cuvée 1888, [5500 eu], Frapin propone ormai una collezione di profumi di alto livello.

Passion boisée si apre con un mandarino vivo, frizzante, e piuttosto acerbo.
Subentra poi un magnifico accordo di vecchio cognac e di rhum, sfumato da un patchouli leggero e da un cedro massiccio.
L'insieme è perfettamente equilibrato, di ottima qualità e, sorpresa, molto facile da portare.

Spiritueux Double Cèdre.
(richiamo alla Spiritueuse Double Vanille Guerlain)
wink.gif



Tratto dal blog Le Critique de Parfum
Autorizzazione richiesta e concessa.


--------------------
Pourtant, un parfum, un beau parfum, est fait pour vivre, pour être porté, pour s'exprimer sur la peau. Pas pour tourner au vinaigre sur une étagère. Un beau parfum, ça doit se porter, un beau parfum que je ne porte pas, personnellement, je le donne, je l'offre, je ne peux pas supporter de le voir délaissé, abandonné: si quelqu'un d'autre peut lui donner vie, j'en suis ravi.

Dominique Archambeau



Go to the top of the page
 
+Quote Post
Nyneve
messaggio Feb 23 2009, 08:17
Messaggio #6


ADJNP addicted
****

Gruppo: Collaboratore Adj. NP
Messaggi: 5,143
Iscritto il: 27-October 08
Utente Nr.: 30



N° 88 Czech&Speake


Il N° 88, creato nel 1981, è il precursore dei recenti floreali maschili.

Chiave di volta della composizione, il geranio, qui utilizzato in proporzioni inedite.
La sua freschezza verde e mentolata contrasta con alcune note particolarmente scure, profonde: una rosa d'ebano, un vétiver terroso, e soprattutto un incenso indiano speziato ed ambrato.

N°88 è tenebroso, quasi gotico.

Nessun problema di tenuta, poichè questa eau de cologne è concentrata come un' EDT.

E, come tutti i maschili riusciti, eccellerà ugualmente su una donna.


Tratto dal blog Le Critique de Parfum
Autorizzazione richiesta e concessa.


--------------------
Pourtant, un parfum, un beau parfum, est fait pour vivre, pour être porté, pour s'exprimer sur la peau. Pas pour tourner au vinaigre sur une étagère. Un beau parfum, ça doit se porter, un beau parfum que je ne porte pas, personnellement, je le donne, je l'offre, je ne peux pas supporter de le voir délaissé, abandonné: si quelqu'un d'autre peut lui donner vie, j'en suis ravi.

Dominique Archambeau



Go to the top of the page
 
+Quote Post
Nyneve
messaggio Feb 24 2009, 23:07
Messaggio #7


ADJNP addicted
****

Gruppo: Collaboratore Adj. NP
Messaggi: 5,143
Iscritto il: 27-October 08
Utente Nr.: 30



Chanel N° 18


Probabilmente il più originale della collezione Les Exclusifs, il N°18 non ha nulla di uno Chanel.

Variazione intorno ai preziosi semi di ambretta, il N° 18 stupisce.
Un inizio fruttato di litchi.
Note alcooliche ma sottili, tra il rhum e il whisky.
Qualche tocco floreale di rosa e di iris, (abbastanza fulmineo da essere unisex).
Un trasparente accordo di cumino, sconvolgente e affascinante come un velo di sudore sulla persona amata.

Firmato da Jacques Polge, in questo N° 18 (indirizzo della Chanel Joiallerie al 18 di Place Vendôme), si sente ugualmente l'influenza di Chris Sheldrake, profumiere da Serge Lutens ed ultimo arrivato chez Chanel


--------------------
Pourtant, un parfum, un beau parfum, est fait pour vivre, pour être porté, pour s'exprimer sur la peau. Pas pour tourner au vinaigre sur une étagère. Un beau parfum, ça doit se porter, un beau parfum que je ne porte pas, personnellement, je le donne, je l'offre, je ne peux pas supporter de le voir délaissé, abandonné: si quelqu'un d'autre peut lui donner vie, j'en suis ravi.

Dominique Archambeau



Go to the top of the page
 
+Quote Post
Nyneve
messaggio Mar 1 2009, 16:10
Messaggio #8


ADJNP addicted
****

Gruppo: Collaboratore Adj. NP
Messaggi: 5,143
Iscritto il: 27-October 08
Utente Nr.: 30



Serge Noire




La fenice, questo uccello mitologico che brucia al culmine del suo splendore in un ultimo lampo, rinascendo dalle sue ceneri irradia un profumo senza tempo, senza luogo, ne' di questo mondo ne' di altrove S.L.

*Rinascere dalle proprie ceneri*, cade davvero a proposito.

Gli ultimi profumi di S.L. (come Five o' clock), erano particolarmente deludenti, troppe autocitazioni, troppe parafrasi.
Ma riecco il Serge che amo: coraggioso e provocante.

Le spezie lutensiane spiccano il volo aprendo la strada a un incenso compatto, cipriato e polveroso.
I profumi in cui predomina l'incenso si ispirano sovente a una vecchia chiesa fredda, ma eccone qui uno voluttuoso e incandescente.

Addirittura pirotecnico, la sua bellezza singolare mi ricorda all'inizio la polvere da sparo e i fuochi d'artificio, con gli occhi pieni di stelle sento il mio cuore e le mie viscere vibrare sotto le deflagrazioni.

Poi si posa, si orientalizza, diventa quasi meditativo.

Il fondo è legnoso, affumicato, animalizzato (Cistus labdanum e Castoreum).
Per tutta la sua evoluzione, Serge Noir rimane impeccabilmente secco.

Stupefacente.


--------------------
Pourtant, un parfum, un beau parfum, est fait pour vivre, pour être porté, pour s'exprimer sur la peau. Pas pour tourner au vinaigre sur une étagère. Un beau parfum, ça doit se porter, un beau parfum que je ne porte pas, personnellement, je le donne, je l'offre, je ne peux pas supporter de le voir délaissé, abandonné: si quelqu'un d'autre peut lui donner vie, j'en suis ravi.

Dominique Archambeau



Go to the top of the page
 
+Quote Post
Nyneve
messaggio Mar 5 2009, 10:48
Messaggio #9


ADJNP addicted
****

Gruppo: Collaboratore Adj. NP
Messaggi: 5,143
Iscritto il: 27-October 08
Utente Nr.: 30



Amber pour Homme Prada



E' la miglior cosa accaduta nella profumeria maschile degli ultimi 40 anni (Habit Rouge Guerlain, 1965)

Amber pour Homme è davvero riuscito.
Questa EDT, creata da Daniela Andrier, è costruita attorno ad una nube d'ambra, [vanille, fève tonka, labdanum, patchouli], riccca, complessa e addolcita da un accordo Fougère [géranium, vétiver, fleur d’oranger, myrrhe, musc nirvanolide], che evoca l'odore del classico sapone da barba.

Questi due accordi olfattivi sono sostenuti da un ‘Cologne’ [bergamotto, mandarino, néroli, cardamomo] da una parte e da un ‘Pelle di daino"’ [cuoio, zafferano, sandalo]" dall'altra.

Una struttura complessa per un risultato nondimeno sobrio: Amber sa davvero di pulito!
Inutile intellettualizzarlo.
L'accordo sapone da barba domina la composizione, completato da una dolcezza quasi zuccherosa, (una vaniglia discreta) e da un lato talcato che gli conferiscono una notevole classe.

Le linee del flacone confermano questa creazione indovinata, molto chic e di una sobrietà ferrea.


--------------------
Pourtant, un parfum, un beau parfum, est fait pour vivre, pour être porté, pour s'exprimer sur la peau. Pas pour tourner au vinaigre sur une étagère. Un beau parfum, ça doit se porter, un beau parfum que je ne porte pas, personnellement, je le donne, je l'offre, je ne peux pas supporter de le voir délaissé, abandonné: si quelqu'un d'autre peut lui donner vie, j'en suis ravi.

Dominique Archambeau



Go to the top of the page
 
+Quote Post
Nyneve
messaggio Apr 21 2009, 08:51
Messaggio #10


ADJNP addicted
****

Gruppo: Collaboratore Adj. NP
Messaggi: 5,143
Iscritto il: 27-October 08
Utente Nr.: 30



ACQVA E ZUCCHERO di PROFVMVM


Conosciamo tutti le copie dei profumi vendute per pochi euro al mercato.

Ed ecco una nuova tendenza, i profumi "ispirati" da altri e presentati come "profumi di nicchia" a un costo che è il triplo dell'originale.

Un pizzico di limone su un accordo di zucchero filato e caramello (l'ahimé onnipresente ethylmaltolo ndT)
ACQVA E ZUCCHERO non è altro che un PINK SUGAR meno allegro, sincero e intenso (è il colmo!)

Decisamente vergognoso.


--------------------
Pourtant, un parfum, un beau parfum, est fait pour vivre, pour être porté, pour s'exprimer sur la peau. Pas pour tourner au vinaigre sur une étagère. Un beau parfum, ça doit se porter, un beau parfum que je ne porte pas, personnellement, je le donne, je l'offre, je ne peux pas supporter de le voir délaissé, abandonné: si quelqu'un d'autre peut lui donner vie, j'en suis ravi.

Dominique Archambeau



Go to the top of the page
 
+Quote Post
gretel
messaggio Apr 21 2009, 21:42
Messaggio #11


Niche Perfumes Addicted
***

Gruppo: Members
Messaggi: 1,430
Iscritto il: 26-October 08
Da: open space
Utente Nr.: 18



INFUSION D'HOMME di PRADA

Declinazione ufficiosa dello splendido "Amber pour Homme", Infusion d'Homme ne riprende il tema principale, con una variante che raggiunge la perfezione.
Si trova questo accordo così originale, quell' odore "di pulito"così nitido - che ha sancito il successo degli ultimi profumi di Prada - avvolto dal Néroli sottilmente asprigno, da un Iris Boisé più riuscito che in Dior L'Homme e da un Vetiver accogliente come l'abbraccio di un possente ventre maschile.
Infusion d'Homme è l'indefinibile charme di un uomo che ama curarsi ma senza eccessi, sicuro di sè ma senza ostentazione.

Evitate gli abbagli dozzinali, e optate per una composizione decisamente raffinata.


--------------------
"Le persone affamate fanno pessimi acquisti" M. R.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
gretel
messaggio Apr 24 2009, 13:37
Messaggio #12


Niche Perfumes Addicted
***

Gruppo: Members
Messaggi: 1,430
Iscritto il: 26-October 08
Da: open space
Utente Nr.: 18



PROFUMO - ACQUA DI PARMA


Si pensava che il genere fosse oramai scomparso. Con PROFUMO di Acqua di Parma, alla categoria "Chypre" viene regalato un ultimo valzer o una nuova partenza.
Bergamotto, rosa, gelsomino, peonia, un fondo tipicamente chypré, del patchouli e del vétiver.
Un ventaglio di note relativamente classico: tuttavia, Profumo si distingue per vivacità e brio. C'è un po' d'Italia e di frutta maturata al sole. Non una fredda eleganza, ma una nettare chypré caldo ed ambrato.
L'evoluzione, particolarmente lunga ed armoniosa, testimonia la cura riguardo la scelta degli ingredienti e la concentrazione, molto vicina all'estratto.
Ben costruito, finemente interpretato e composto.


--------------------
"Le persone affamate fanno pessimi acquisti" M. R.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
gretel
messaggio Apr 29 2009, 18:34
Messaggio #13


Niche Perfumes Addicted
***

Gruppo: Members
Messaggi: 1,430
Iscritto il: 26-October 08
Da: open space
Utente Nr.: 18



ALAMUT

Ultima creazione realizzata dal "Mago di Firenze" quest'opera ha richiesto più di 5 anni di lavorazione.
Alamut è un'ambra densa come lana folta, sensuale e cipriata, un talismano dinanzi al quale le note più care a Lorenzo Villoresi vengono a danzare.
L'enigmatico incanto di un legno di rosa e incenso indiano, il puro fascino del fiore di Osmanthus e del fiore d'arancio, la delicata soavità del benzoino e del patchouli, ogni accordo è sviluppato nel modo migliore.
L'evoluzione è lunga e complessa, l'opulenza è senza confini.


Alamut
è a Lorenzo Villoresi ciò che El Attarine è a Serge Lutens.




--------------------
"Le persone affamate fanno pessimi acquisti" M. R.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
gretel
messaggio May 9 2009, 16:55
Messaggio #14


Niche Perfumes Addicted
***

Gruppo: Members
Messaggi: 1,430
Iscritto il: 26-October 08
Da: open space
Utente Nr.: 18



BAL MUSQUE - NEZ A' NEZ


Se alcuni floreali si portano come gioielli, i profumi muschiati sono una seconda pelle, un'estensione di sé.
Catturano ed esaltano odori che si vorrebbe a volte celare. Attrazione? Repulsione? Paradosso profumato.
L' apertura di Bal Musqué è consistente e golosa, caratteristica dei profumi Nez à Nez.
La cannella, la ciliegia e soprattutto la liquirizia si fondono nel piacere che annuncia un muschio "animalico" e selvaggio.
Ma se quest'animale ruggisce assai, in nessun momento morde e col tempo diventa anche un piccolo gattino, avvolto nel palmo di una mano.
Il muschio si fa prodigiosamente morbido, avvolgente, grazie alla vaniglia e le note poudrée, come fosse un Guerlain esclusivo.
Un muschio di gran lusso.


--------------------
"Le persone affamate fanno pessimi acquisti" M. R.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
gretel
messaggio May 20 2009, 19:32
Messaggio #15


Niche Perfumes Addicted
***

Gruppo: Members
Messaggi: 1,430
Iscritto il: 26-October 08
Da: open space
Utente Nr.: 18



EAU DE PAMPLEMOUSSE ROSE - HERMES


Lo stile di Jean-Claude Ellena ritrova la sua autorevolezza con Eau de Pamplemousse Rose d'Hermès il seguito di Eau d'Orange Verte


un'eau di pompelmo, e di rosa, poichè l'accordo pompelmo, che raramente risulta così intenso, così succoso e gradevolmente naturale, precede un bocciolo di rosa che si adatta egregiamente alle note acidulate .
Una punta di vétiver et un pizzico di pepe rendono questa composizione perfettamente unisex.
La buona persistenza stupisce, visto la blanda concentrazione.
Il flacone è di una sobria eleganza.

Chic e tonificante.


--------------------
"Le persone affamate fanno pessimi acquisti" M. R.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Noodles
messaggio Oct 13 2009, 08:42
Messaggio #16


AdJ N.P. Addicted
**

Gruppo: Members
Messaggi: 782
Iscritto il: 22-August 09
Da: Riva del Garda
Utente Nr.: 215



ok!, Adjiumi...ci provo qui! rolleyes.gif


FILLE EN AIGUILLES - SERGE LUTENS

Encomiabile lavoro su un tema difficile, Fille en Aiguilles non evita però i fronzoli.
Il pino fa parte di quelle note maledette, relegate agli scaccia-odori o ai profumi d'ambiente. Per evitare questa sventura, e come avviene spesso con Serge Lutens (sebbene egli se ne difenda), ha scelto la strada della "golosità" (gourmandise). La pineta evocata qui è dunque quella di una scatola di caramelle al pino. Il cuore del profumo risulta più interessante: un incenso boisé, terroso, un fumo incantatore, un Serge Noir senza fuochi pirotecnici.
Il fondo è dolciastro, di frutti canditi che possiamo vedere come emblema del marchio oppure come nota monotona e alla lunga stancante.






--------------------
Les parfums, les couleurs et les sons se repondent...
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Noodles
messaggio Oct 13 2009, 13:25
Messaggio #17


AdJ N.P. Addicted
**

Gruppo: Members
Messaggi: 782
Iscritto il: 22-August 09
Da: Riva del Garda
Utente Nr.: 215



grazie per l'incoraggiamento Gretel... wink.gif e allora ve ne do subito un'altra...


COLERE D'EPICES - ESTEBAN

Pochi elementi "crepitano" sulla pelle come le spezie, pochi ingredienti sono così imprevedibili come alcuni aromi e condimenti.
Fin dai primi minuti, pepe e peperoncino fanno salire la temperatura, Colère d'Epices di Esteban si anima e vibra immediatamente tanto che le nostre papille ne sono quasi eccitate. Un secondo scoppio di zenzero, di chiodi di garofano, di cardamomo e ci si lascia accarezzare da questo calore e da questa foga. Tanto più che la composizione, sebbene così piccante, è bella rotonda, attenuata dall'ambra e da un muschio morbido. Colère d'Epices è il compagno sognato (e intraprendente) di Si Lolita.
Al contrario il sassolino di decoro incollato sulla bocetta non è una buona idea.


--------------------
Les parfums, les couleurs et les sons se repondent...
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Noodles
messaggio Oct 14 2009, 14:57
Messaggio #18


AdJ N.P. Addicted
**

Gruppo: Members
Messaggi: 782
Iscritto il: 22-August 09
Da: Riva del Garda
Utente Nr.: 215



LIAISONS DANGEREUSES - BY KILIAN

Troppi ingredienti per questo fruttato particolare.
Liaisons dangereuses ha in serbo associazioni non sempre felici, se non addirittura sbagliate. La rosa è schiacciata da un nocce di cocco un po' grassa, il geranio si mescola alla prugna, il vetiver si accomoda bene o male con una nota vicina al melone...L'insieme è ben concentrato ma il fine di tutta l'operazione resta oscuro.
Una torta indigeribile.


--------------------
Les parfums, les couleurs et les sons se repondent...
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Noodles
messaggio Oct 14 2009, 17:48
Messaggio #19


AdJ N.P. Addicted
**

Gruppo: Members
Messaggi: 782
Iscritto il: 22-August 09
Da: Riva del Garda
Utente Nr.: 215



TURQUOISE - OLIVIER DURBANO

Raramente il calone è stato utilizzato in maniera così abile.
Questa molecola dall'odore marino, che ha creato il successo di Acqua di Giò, di L'Eau d'Issey e di Kenzo pour Homme, è spesso usata con troppo abbondanza. In Turquoise di Olivier Durbano mantiene un ruolo importante senza fagocitare tutta la composizione. E' al servizio di una storia, semplicemente.
La sua freschezza ozonica è addomesticata da una sfaccettatura boisé e aromatica di ginepro e coriandolo. Un accordo resinoso di mirra e d'elemi contribuisce a renderlo più complesso, mentre l'incenso, emblema olfattivo di Durbano, dà a questo profumo un tono enigmatico e sacro allo stesso tempo.
Non l'acqua turchese di un atollo dunque, bensì quella di un cratere fumante di Kawah Ljen.


--------------------
Les parfums, les couleurs et les sons se repondent...
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Noodles
messaggio Oct 14 2009, 18:16
Messaggio #20


AdJ N.P. Addicted
**

Gruppo: Members
Messaggi: 782
Iscritto il: 22-August 09
Da: Riva del Garda
Utente Nr.: 215



altro Durbano...

AMETHYSTE - OLIVIER DURBANO

Con Amethyste, Durbano esplora tutto il simbolismo di questo quarzo viola, noto per stimolare la concentrazione, la creatività e i sogni premonitori.
L'ametista è dicroico, cioè il suo colore passa dal bluastro al rossastro a seconda dell'angolo di visione. Un'ambivalenza e un equilibrio perfetto, espresso qui tra la vaniglia e l'incenso.
Un inizio fruttato e pepato, di uva e lampone, ci dà subito una sensazione di profonda originalità. Ed ecco la "nota Durbano", quell'incenso libero da ogni connotazione religiosa ma non privo di misticismo, che si libra sulla pelle in uno sfumato di vaniglia e cristalli d'ambra. Il palissandro e l'iris completano quest'accordo con sfumature boisé e cipriate.
Fusione di sensuale e arcano per questo profumo visionario.


--------------------
Les parfums, les couleurs et les sons se repondent...
Go to the top of the page
 
+Quote Post

2 Pagine V   1 2 >
Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 24th November 2014 - 20:48