Jump to content


Fersen

Member Since 15 Feb 2012
Offline Last Active Oct 19 2015 12:53 PM
*****

Posts I've Made

In Topic: 04/03/15 Riapriamo i nasi, Adjiumi aggiornato

06 March 2015 - 08:27 AM

sto provando tapatalk
se uso safari non ho problemi, ma con tapatalk mi sento come mia nonna la prima volta che le hanno messo in mano un iphone. :D

In Topic: BY KILIAN

25 February 2015 - 11:20 AM

Back to Black

Recensione/impressione di black silk

Ho usato i miei campioncini, in attesa che giunga il cofanetto....sottotitolo della fragranza aphrodisiac...
Che sia un sentore molto sensuale lo si avverte dalle prime note, intrise di miele, denso e dorato, ma in prima battuta si mischia con la cera d'api, e il profumo un languido pomeriggio inondato di sole, dove due amanti si scambiano effusioni delicate...il tutto inizia a diventare un po' pi cupo, e interessante, quando una nota nuova apre le danze...un dolce tabacco trascina un che di alcolico, che si tramuta in una morbidissima pelle chiara, che sembra essere la tenda dell'alcova degli amanti.
Deliziosa pozione afrodisiaca, Back to Black un incontro di persone che si amano, e non hanno paura di mostrare il loro lato dolce. Non c' tensione sessuale, solo amore...varrebbe la pena "sporcare" questa delizia con qualcosa di peccaminoso, solo per vedere che effetto fa tirare fuori una benda e dei nastri di seta nella camera da letto pulita e ordinata...mi piace anche da solo, perch esaltato dal freddo di questi giorni, dove l'atmosfera natalizia richiede coccole profumate...ma dopotutto anch'io sono un po' black...e vorrei vedere cosa succede a giocare un po':-)

In Topic: BY KILIAN

25 February 2015 - 11:18 AM

Love

Recensione/impressione di black silk

Qualche giorno fa ho ricevuto in regalo il bagnoschiuma della linea Papavero Soave L'Erbolario (in realt ho scelto la profumazione tra le diverse disponibili, dono gentile e gradito di una mamma il cui piccolo stato ricoverato presso il reparto in cui lavoro). A prima sniffata mi sembrato di cogliere un che di noto, qualcosa di gi sentito, che avevo usato in quei giorni. Il delicato gioco di spezie mi ha fatto pensare a Back to Black, ma poi mi giunta l'illuminazione...Love!
Oltre al bagnoschiuma mi sono procurata la crema corpo e il profumo gel roll on, e visto che oggi giornata all'insegna di Love, ho provato questo "cugino" su una porzione di pelle libera da profumo (non ho messo ancora la crema oggi, quindi il nasino libero!)
Se annusati separatamente ci si accorge di un giro di note simile, come una canzone che riporta il riff di un'altra composizione, ma con qualcosa di diverso (arrangiamento? tono?), mentre se messi side by side i due profumi rivelano le differenze.
Diciamo che la parte rosa/garofano/vaniglia c' in tutte e due le fragranze, incluso un muschietto frizzante finale...ma Love rivela la sua anima lussuosa...Papavero Soave regala una rosa un po' stridula ed acidina, apprezzabile, ma il rosso dei petali fa intravedere delle venature bianche, frizzanti, mentre Love un rosso/rosa intenso, vellutato e zuccherino. L'evoluzione di Love piuttosto articolata, con i fiori che fanno capolino tra le note dolci di zucchero e vaniglia, mentre Papavero Soave rimane fresco e leggermente speziato.
Il drydown per Love una dolcissima sensazione di biscotti alla vaniglia impastati con boccioli di rosa, si ha una sensazione di qualcosa di vellutato, ai quali si mescola un muschio delicato e pulito, mentre Papavero Soave diventa una vaniglia ordinaria con un po' di muschio...
Mi piacciono tutti e due, ma se dovessi scegliere cosa lasciare a casa, Papavero Soave perde...mi sto comunque consolando con i samples di Love e con questo profumo gel roll on L'erbolario in attesa dello shopping a Milano!

In Topic: SANTA MARIA NOVELLA

25 February 2015 - 11:06 AM

Peau d'Espagne estratto triplo

Recensione/impressione di Ipazia

Subito un legno affumicato, il cui aroma tossico diffonde appena una nota fiorita. Poi una virata aldeidata che mi porta indietro nel tempo: sento gli effluvi di toeletta di un boudoir in cui appena entrato Jack lo squartatore a fare uno dei suoi lavoretti!
Ecco! Lo squartatore potrebbe essere il suo nome alternativo: la sintesi olfattiva prodotta da una pelle femminile profumatissima di antiche fragranze, miscelata all'odore dei lacci di cuoio che l'hanno legata e al sangue.
Questo profumo ha qualcosa di diabolico ed insieme tanto classico quanto sorprendente.
Dopo una mezz'ora poi si concentra, l'effetto fum svanisce e rimane un fondo caldo, vagamente speziato e con una ottima nota muschiata.
Certamente non adatto a chiunque, ma interessantissimo da provare! Io l'ho inserito nella mia wishlist!
Grazie Lorenzo!!

In Topic: BRUNO ACAMPORA

25 February 2015 - 10:56 AM

Musc

Recensione/Impressioni di CRISTIAN

Muschio....e basta, umido, di alta montagna, la mattina.
Come tutti i profumi in olio di Acampora, deve essere messo sul corpo in quantità limitata per poterlo apprezzare nel migliore dei modi, forse questo è l'unico dove si può azzardare qualche "tamponata" in più.
Erboso e umido all'inizio, molto più dolce e pulito con il passare del tempo, grazie al sandalo e vaniglia,
L'impressione è quella di avere tra le mani una zolla di muschio (intendo proprio quello del presepio), zolla che decidete di aprire in due pezzi, per sintire il profumo dal cuore.
C'è un fondo di terra, immagino che sia merito del patchouly, si sente pure una parte fungosa.

 

-------------------------------------------------------

Recensione/Impressioni di gardenia

e' un profumo?
un'essenza?
un'olio profumato?
nulla di tutto cio... è un'emozione... che si fissa sulla tua pelle, che ti evoca diversi odori e diversi ricordi, ti confonde perché vibra con le sue sfumature che riesci a sentire e a indovinare; tu giochi a capire se è buona, se ti piace... ma ti sfugge; ogni qual'volta la senti sulla tua pelle ti turba, appena fuoriesce dal tuo naso ti entra nella mente e si fissa lì... e ti dice "io ci sono, non riuscirai a comprendermi fino in fondo, mi devi solo indossare e trarre tutto il piacere che ti dono".

ecco, in poche parole una fragranza sfuggente, un muschio indefinibile che ti coinvolge emotivamente. dire buono è limitativo!

 

-------------------------------------------------------

 

Recensione/Impressioni di Antonio M.

 

Musc è sesso allo stato puro, non ha niente dei vari muschietti bianchi pallidini e pulitini a cui siamo abituati.
Il B.A. è "intimo" ombroso , umido. È l'odore delle lenzuola pulite, dopo una nottata ( ci siamo capiti ) .Ciò nonostante non ha note eccessivamente urlate, animali e selvaggie. Quel suo modo così ombroso e discreto di svilupparsi sulla pelle, richiamando alla mente odori legnosi di un sottobosco "abitato", mentre le note fiorite restano sottotono, quasi da contorno.