Jump to content


Photo

PEKJI


  • This topic is locked This topic is locked
1 reply to this topic

#1 RobbyRouge

RobbyRouge

    ADJNP addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 2,261 posts
  • Gender:Female
  • Location:Modena/Bologna

Posted 27 November 2019 - 12:08 PM

Ruh

 

 

Recensione/Impressioni di Alice Z. (FB 2019)

 

Oggi anche io in Ruh di Pekji, campione donato dal fantastico Teo.
Vi dico solo che il mio moroso, per cui ogni rosa è "citronella" o "mi rimanda a qualcosa che mi davo al mare" (credo intenda l'autan) sto giro non ha accennato a tali similitudini e si è limitato a un "buono" che è tanta roba. Rosa, la vedo rossa intensa, non troppo scura ne troppo acerba. Poi boom, esplosione di cardamomo, io adoro il cardamomo per cui ciao, già mi piace assai. Sento una tostatura, data probabilmente dal caffè, ma non una nota di caffè chiara e tonda. Poi spezie, legni, li vedo nelle note e forse li identifico ma a occhi chiusi e naso aperto la riassumerei in: rosa opulenta, orientale, con tanto cardamomo su base legnosa. Mi piace proprio. Wish list
Ps non è dolce, non è gourmand

 

 

Recensione/Impressioni di Maria G.U. (FB 2019)

 

 

Un profumo caldo, avvolgente; una rosa ambrata accompagnata da un vivace cardamomo, in apertura, affiancata da caffè, oud, gelsomino, sandalo, patchouli. Una fragranza morbida con molta personalità.

 

 

Recensioni/Impressioni di Rossella R. (FB 2019)

 

Premetto che respingo la classificazione netta fra profumi maschili e femminili...Ognuno ha la sacrosanta libertà di indossare qualsiasi nota ed essere felice...Ma la mia prima istintiva impressione provando Ruh è stata "profumo per bello e impossibile, dagli occhi neri e dal sapor mediorientale"...L'apertura è un tripudio deciso di spezie (zafferano ma soprattutto cardamomo), pungenti, scure, maschie...Quando si placano emerge la nota caffè che connota un'ambra asciutta, legnosa, austera. In evoluzione sento forte la nota sandalo, duro ed intransigente. Faccio fatica a sentire la rosa o altri fiori, prevalgono i legni, le spezie, il caffè turco che vanno a comporre una fragranza supervirile...Lo leggerei bene sulla pelle di un uomo dallo sguardo magnetico, occhi neri, poche parole, nato ad Istanbul o a Livigno ...Tanto parla il suo magnifico profumo...
Reminiscenze del sandalo reale guerlainiano 

 

Recensioni/Impressioni di Marco F. (FB 2019)

Potrei iniziare con ...
" Quando nasce un 'amore non è mai troppo tardi.
Scende come un bagliore da una stella che guardi "....

Annusato lo scorso weekend dagli amici della Profumeria al Sacro Cuore , da ieri sera follemente innamorato.
RUH di PEJI
Naso e marchio Turco , di Istanbul.
5 fragranze ben fatte ma questa mi ha colpito e affondato.
Zafferano, rosa e gelsomino.
Poi caffe e un leggero oud mescolato al vetiver.
Una reimpretazione della rosa che mi riporta ad un Oriente affascinante ma drammatico.



#2 RobbyRouge

RobbyRouge

    ADJNP addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 2,261 posts
  • Gender:Female
  • Location:Modena/Bologna

Posted Yesterday, 01:38 PM

Battaniye

 

 

Recensione/Impressioni di Alice Z. (FB 2019)


Patchouli ambrato, le note riportano oltre a queste labdano, muschio, caprifoglio, cenere, lana e terra.
Cosa sento io: un patch bello oscuro, forte e diretto, terroso. Le note che lo sorreggono e accompagnano sono una bella ambra che tende ad addolcirlo un pochino (ma pochino pochino) e un labdano che conferisce una bella nota balsamica. Non sento caprifoglio diretto, credo serva solo a schiarire, la nota di lana credo serva a dare una connotazione avvolgente alla composizione. Not my cup of tea, purtroppo il patch così diretto non fa per me, mio padre ha indossato per 40 anni solo olio essenziale di patch e riesco solo a indossarlo se molto smorzato o in profumi dove non la fa da padrone. Per chi cerca un bel patch terroso: sentitelo, perché merita tanto, è davvero un ottimo profumo gusti a parte.

 

 





0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users