Jump to content


Photo

ETAT LIBRE D'ORANGE


  • This topic is locked This topic is locked
28 replies to this topic

#21 Laura C.

Laura C.

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,388 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 11 May 2019 - 10:40 AM

Like This

2010. Mathilde Bijaoui.

 

Impressioni/Recensione di Annalisa P.

 

Sembra di immergere il naso in un soffritto di sedano e carote/zucca, capisco che sembri strano ma il verde del sedano mi piace tantissimo mi da un senso di fresco, di brina. Sembra di spruzzare sulla pelle le goccioline che escono dal gambo quando lo tagli. La parte "arancione" dolce è un giusto contrappunto, ma ha una pecca enorme su di me dura un soffio, dopo poco devo affondare il naso sul polso per percepirlo.

 

-----------------------------------------------------

 

Recensione/impressioni di Mary70

Molto gradevole!! Un aroma particolarissimo che non ha molto a che vedere con i " soliti" ELdO un po' sporchini e carnali. Qui siamo davanti ad un profumo aggraziato, discreto e lievemente dolce. Io ci sento la zucca, che rende morbida e sottile la fragranza.
Poi si scalda e diventa vagamente cuoiata, ma per nulla animal-erotica, con un tocco elegante di fiori bianchi ( credo).
Mi piace e so che lo posso portare senza problemi. In effetti trovo che sia perfetto per la donna per cui è stato creato, Tilda Swinton : nessuna concessione alla femminilità in senso classico, eppure la grazia indiscussa di una donna solo apparentemente fragile. Well done !

 

-----------------------------------------------------

 

Impressioni/Recensione di Laura C.

 

Non è semplice da raccontare, è luminoso ma senti al contempo l’assenza delle classiche note agrumate, solo mandarino e zenzero, un leggero vetiver vi soffia sopra creando un vento fresco e frizzantino. La nota dolce, ma senza eccessi, al buio delle note l’avrei decretata carota, è in realtà zucca, e qui risiede parte dell’originalità di questa fragranza. È dolce ma non fruttata nè fortemente fiorita, è il neroli che fornisce la parte floreale bianca e polposa. Non sento rosa, a meno che non sia quel leggerissimo saponoso in base ma potrebbe essere anche eliotropio. L’immortelle o elicriso io, senza legger le note non la riconosco mai, mi sto rassegnando. Un profumo estivo, gioioso, la parte rinfrescante, fresh, zenzerosa e luminosa è uno dei cardini della fragranza, nonostante la zucca richiami un’idea autunnale. Unisex. Non è una fragranza molto dolce, nei miei parametri, verso il dd il dolce iniziale stempera di molto, quasi speziato, per effetto dello zenzero e forse anche elicriso, con un cuore leggermente floreale un floreale pulito, dato l’eliotropio. Quindi fresco vegetale (ma non verde) e aromatico. Nonostante Tilda Swinton come immagine collegata, è unisex ma non androgino, è più super partes nella differenza di genere. Versatile, nel senso che mi sembra quel classico paese partout che va bene in ogni occasione. Non comunica solo spensieratezza ma ha proprio qualcosa di confortante, rassicurante e ottimista. È appunto vegetale ma non erbaceo, comunica l’idea di aria aperta, campo e campagna anche senza note terrose, verdi o legnose. Nel dd avanzato ci si sente proprio scaldati dal sole, assume leggermente, su di me, quell’odore di zucchero filato senza comunque, ugualmente, esser molto dolce. Wish list, prima o poi lo prendo.

 

-----------------------------------------------------

 

Impressioni/Recensione di Monia G.

 

Raccontare like this per me è davvero molto difficile. Profumo a detta di tutti autunnale ...il profumo delle streghette allegre il profumo di halloween gioioso e delle zucche per me è stato tutt'altro... Volevo e cercavo un profumo per l'estate ( anche se di estivo ha ben poco vista la sua piramide) e mi imbattei in lui. Per me è stato amore al lrimo spruzzo.mio marito lo detesta. Io lo amo. Da impazzire. Per me like this è pura luce. Io mi sento felice con lui mi sento raggiante. Certo non mi sento ne tenebrosa ne elegante e' un profumo che sprigiona su di me gioia luce pura. luce intesa come caldo come colore come giornata piena di sole e spensieratezza.
Non trovo altre parole per raccontarlo. Credo che vada davvero annusato. Può non piacere. Io lavoro al pubblico.... Ogni volta che alle 5 di mattina arrivavo al lavoro la gente mi diceva ch3 strano profumo ha su... Ne deduco non piacesse. Io mi ci sento da Dio. Se devo visualizzarlo penso a campi sterminati primaverili con me che ci corro dentro sotto al sole pieno. Ma ne deduco sia solo la mia immaginazione malsana.



#22 Laura C.

Laura C.

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,388 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 11 June 2019 - 04:20 PM

Remarkable People

2010.

 

Impressioni/Recensione di Lara C.

 

Ho fatto i compiti, mi sono documentata. Ho letto tutta la descrizione che parla di dei, eroi ed esploratori.
Ho letto anche la piramide. Tutto molto molto affascinante.
Peccato che per me (su di me?) questo profumo sappia di ananas. Parte con l’ananas, molto forte. Finisce con l’ananas, molto debole.
In mezzo sa di ananas. Evoluzione? Boh, per me sa sempre di ananas.
Visto che una recensione che dice esclusivamente “sa di ananas” non ha molto senso (e l’ananas nemmeno c’è in piramide), cerchiamo di tirarne fuori qualcosa di più.
Ed è la sensazione di un alone giallo paglierino cremoso, che all’inizio è forte ma in qualche modo meno luminoso ma che poi, complici il pompelmo e lo champagne (probabilmente) diventa luccicante, glitterato, sparkling.
Ce li avete presente quegli ananas decorativi color oro? Ecco, è la prima cosa che mi viene in mente. Poi arriva Liz Taylor in Cleopatra.
Con tutto l’oro addosso e intorno, con quegli abiti che riescono a far sembrare persino lei, una donna bellissima, pericolosamente sull’orlo del kitsch.
C’è della tenerezza sul fondo, come nella meravigliosa fotografia della Taylor scattata da Burt Glinn sul set di “Improvvisamente l’estate scorsa” (se oltre che di profumi siete appassionati di fotografia, andate sul sito di Magnum Photo, in questi giorni è in vendita in piccolo formato), c’è persino della naturale fragilità, ma l’oro tende a coprire tutto.
E a rendere il tutto un po’ forzato, recitato, per certi versi un po’ finto. Come i fondali di Cinecittà.



#23 Laura C.

Laura C.

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,388 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 03 July 2019 - 12:08 PM

Dangerous Complicity

 

Impressioni/Recensione di Lara C.

 

Soyez dangereuse et donc inoubliable.”. Un genio. Il loro copy è un genio. Venderebbe frigoriferi agli eschimesi. Ha cominciato col vendere un sample a me.

Che me lo metto e non mi sento né dangereuse (non più di quanto lo sia abitualmente, stile elefante dentro Baccarat) né inoubliable. Non mi sento niente, a dire il vero. La prima ora e mezza è, sostanzialmente, inutile. Poi diventa una specie di strano connubio tra una sensazione come di barbiere e una come boh, di tavolino da toeletta.
Immagini? Nessuna. Niente. Nada. Eppure io sono una da associazioni visive. Non riesco a descrivere i profumi, ho bisogno della mediazione delle immagini. Qui ho il vuoto. Il muro bianco della meditazione zen. Questo profumo non mi evoca niente: inizia con il rum e l’alloro (l’alloro resta), resta lì un po’ e poi diventa dapprima più floreale e poi cremoso. E’ una specie di indistinguibile rosa perla, come il colore delle peonie ma senza il loro fascino, la loro eleganza, il loro profumo. E’ “carino”, per quanto “carino” possa essere un gran complimento. Ed è ampiamente oubliable – che infatti siamo al terzo o quarto indosso, il sample è finito, ed io non provo ancora niente.

Ve la ricordate Morales in “A Chorus Line” e la sua, all’inizio disperata e poi liberatoria “I feel nothing”? All’inizio, ai primi indossi, mi sono preoccupata. “Come non provi niente? Leggi tutte queste persone meravigliose su Adjumi? Guarda quanto sentono, quanto provano. No, sei tu, non ce la fai, sei negata”. E io ci ho provato e riprovato, esattamente come Morales. E forse alla fine, vale quello che valeva per Morales: probabilmente non sono io, è lui



#24 Laura C.

Laura C.

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,388 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 21 July 2019 - 11:37 AM

Fat Electrician

 

Impressioni/Recensione di Lara C.

 

All’inizio è cuoio, fumo, radici. Parte ed è secco, quasi medicinale. Poi diventa balsamico, e poi metallico e si rinfresca. E alla fine una bella vaniglia leggera, polverosa.
E’ l’ELDO con quella che per me è la più grande evoluzione: curve e controcurve, come su una decappottabile sulla Mulholland Drive.
Comincia sulle montagne sopra Santa Monica, dove c’è la terra secca, i pini, e dove vive persino qualche puma. Resina, aghi di pino – secchi anche quelli – l’idea del cielo azzurro e del mare non lontani, ma solo l’idea astratta.
Il cielo terso ed eucalipti, più che foglie d’olivo; lo stesso verde metallico e terra rossa, la polvere sotto le ruote dell’auto, il vento tra i capelli.
Incenso metallico, luminoso, avvolgente. E lentamente, molto lentamente, si addolcisce. Come quando dopo un lungo, divertente giro in auto, torni a casa e risenti nelle narici i tuoi odori familiari.
Arriva la vaniglia, che arriva diversamente a seconda di quanto ne hai spruzzato. L’altro ieri, spruzzo normale, la vaniglia è arrivata a metà pomeriggio. La vaniglia cremosa, poco gourmand, della prima frase.
Oggi che il sample era quasi finito, e quindi l’applicazione è più leggera, la vaniglia non è quasi ancora comparsa. Dove due giorni fa c’era lei, oggi c’è ancora, soprattutto l’incenso e il balsamico.
A questo punto non so cosa succederà. Due sere fa ero avvolta in questo alone leggero, come un braccio sulla spalla. E la mattina dopo era ancora lì, con un vago, confortante sottofondo animale, come di una piccolo animale domestico dalla pelliccia marrone e soffice.
Domani mattina non so.
Quello che so è che questo profumo è tutto fuorchè un fat electrician. O forse me lo racconto solo perché ammettere di aver perso la testa per un fat electrician non è proprio una cosa che si racconta alle amiche, ma tant’è. PS: Non solo è in wish list, l’ho proprio comprato.



#25 Laura C.

Laura C.

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,388 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 24 July 2019 - 09:18 AM

Eau de Protection

2009. Antoine Lie and Antoine Maisondieu. Precedente versione dedicata a Rossy de Palma.

 

Impressioni/Recensione di Laura C.

 

Normale che la prima cosa che uno cerca in questo profumo sia il famoso accordo sangue, sinceramente io non lo sento, nessuna sfumatura metallico/ferrosa, credo cambi e si esalti o meno, a seconda della pelle.
È una bella rosa geraniosa, quando il geranio si combina con la rosa, viene fuori un ibrido particolare, con sfumature erbacee, lievemente pungente ma non troppo. Luminosa, molto schiarita, agrumato/zenzero sono ben presenti, il pepe è leggero, patch su di me, pochissimo, incenso impercettibile.
Sicuramente non è una rosa composta e ‘da lady’, è una rosa discinta, con il trucco sbavato, la bellezza nell’imperfezione. Ha poca evoluzione non ci sono grossi mutamenti dopo il dd, su di me resta rosa geraniosa a tutto campo, pochissimo patch sotto, cacao forse confluito nel patch.



#26 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,363 posts
  • Gender:Male

Posted 03 September 2019 - 01:47 PM

Une Amourette

 

Recensione/Impressioni di Laura C

 

 

Si percepisce un odore speziato, una sorta di patch + pepe + legno + noce moscata. L’ akigalawood ho letto essere una fermentazione ottenuta a partire dal patch, creata da Givaudan nel 2011, ed in effetti sembra di sentire un patch legnoso. Inizialmente non percepisco altro, non sento Iris fiore inizialmente, forse un po’ di rizoma, sembra più presente in fase avanzata, il neroli si percepisce bene appena si smorza il sentore legnoso. Assume toni leggermente smokey, non polveroso, quasi una nota di pelle. Intensità buona e sillage discreto. Dopo il dd sento ulteriormente il simil-patch che si associa ad un odore umido e chiuso, un leggero balsamico che si appoggia al legno, lo trovo invernale come profumo, associabile ad un tempo uggioso. Uno di quei profumi da sentire e risentire perché non è così immediato. Molto interessante



#27 RobbyRouge

RobbyRouge

    ADJNP addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 2,081 posts
  • Gender:Female
  • Location:Modena/Bologna

Posted 03 September 2019 - 01:53 PM

Fils de Dieu 

 

2012. Ralf Schweiger

 

Recensione/Impressioni di Laura C

 

Du riz et des agrumes, il sottotitolo. Partenza alcolica ma pian piano vengono fuori i tratti aromatici. Zenzero e note agrumate evidenti, è un profumo da clima mite o caldo, curiosamente le spezie, in combinazione con cocco e riso, gli conferiscono un tono quasi gourmand, da biscotto appena uscito dal forno, ma non dolce, ecco pensate ad un biscotto tipo Digestive, per intenderci. Il riso fornisce una sorta di nota lattea, che rinforza il sentore gourmand e si sposa benissimo con la cannella. Le spezie sono belle e ben armonizzate, sento cardamomo, coriandolo e cannella e credo che anche la tonka contribuisca a questo sentore. Niente rosa, invece, nessuna traccia. Poi evolve ancora, intervengono note più verdi (shiso?), una leggera pelle/vetiver, una maggiore profondità che credo sia dovuta al castoreum ma non si sente chiaramente. Ha dei richiami tropicali, forse dipende dal cocco. Fresco, aromatico, speziato. Molto interessante, davvero bellino.



#28 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,363 posts
  • Gender:Male

Posted 17 September 2019 - 07:56 AM

She was an anomaly

 

Impressioni/Recensione di Antonio M.

 

Dovrei iniziare dicendo che il naso 😁 di questa fragranza si chiama " Carto ", strumento basato sull'intelligenza artificiale di Givaudan, utilizzato per massimizzare le prestazioni olfattive della formula.
Non so il processo che ha portato alla composizione di questa fragranza, ma quello che ne è venuto fuori mi piace e anche molto
Incominciamo a dire cosa, non è.
Non è una fraganza da scia , anzi , trovo sia "dannatamente" intima e sensuale.
Il tema principale si basa su contrasti luminosi di fiori bianchi e note legnose/terrose di sandalo e muschio, un gioco di luci e ombre che rendono la fragranza "imprevedibile ".
Aspetto temperature più basse per provarlo ancora, ( credo che con il freddo si evolve in maniera differente. ) ma per adesso ha superato a pieni voti l'esame.



#29 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,363 posts
  • Gender:Male

Posted 23 September 2019 - 08:43 AM

DIVIN ENFANT

impressioni di Mary70

Un profumo delizioso.
Non trovo una parola diversa per descriverlo.
Ti avvolge subito come una torta dolce, densa e golossissima . E ti senti trasportata in un mondo infantile che ti rasserena e ti dona gioia. Sei in un luna park e tutto sembra giocoso.. facile..
Ma questa prima impressione, che potrebbe sembrare banale, dura poco.
Poi la fragranza si fonde con la pelle e il "bambino" diventa un "adulto" e sprigiona una dolce carnalità che però non soffoca e non evoca immagini da alcova.
E' una carnalità molto morbida, di una donna sensuale ma non provocante, femminile ma non aggressiva, elegante ma non "vecchia signora".. ..
Ci sento dei fiori ma sono lievi e non predominanti e hanno lo scopo di rendere l'aroma più delicato.
Ci sento del cuoio ma non è affatto stallatico..è un cuoio appena accennato che rende il tutto molto tipicamente ELdO...un profumo particolarissimo e inconfondibile..
La persistenza ha dell'eccezionale.. l'ho sentito per tutto il giorno pur senza averne abusato perchè avevo un po' il timore che fosse eccessivo.. Invece mi ha tenuto compagnia senza darmi fastidio, facendomi sentire una donna conturbante ma al tempo stesso molto urban style, anzi quasi casual... ..
Fantastico !
E ovviamente mi è venuta voglia di proseguire la mia scoperta degli ELdO !!

 

 

Impressioni/Recensione di Laura C.

 

Fiori d’arancio, con sotto una nota di pelle sobria, molto bella, capisco subito perché sia uno degli Eldo più amati, ha uno splendido equilibrio. Basenotes non cita i marshmallows, che non trovo propriamente avvertibile, la dolcezza pare quella intrinseca dei fda, non percepisco una ulteriore aggiunta di zuccheri, anzi fiorito, poco dolce, molto luminoso, rosa ben presente su di me, subito dietro ai fiori e piuttosto saponosa, talmente a ridosso dei fda che è come se li spingesse in avanti, nascondendosi dietro; tabacco quasi nulla, più una suggestione, mentre una nota calda di caffè tostato forma la base della fragranza, ed il suo spessore, c’è un leggerissimo tono ambrato. Fragrantica mette anche tonka che non percepisco. O il profumo è stato riformulato o è uno di quelli che ha grosse variazioni con la pelle, leggendo avevo capito fosse proprio nettamente dolce, addirittura qualcuno ne parlava come fosse un gourmand. Per me è un fiorito da mezza stagione, primaverile o autunnale, ha un bellissimo equilibrio fra le note cupe che risultano illuminate da una calda luce pomeridiana. Elegante, unisex, sfaccettato, un pret a porter adatto anche alla sera, lo porterei volentieri, non escludo futuro acquisto. L’equilibrio altalenante fra le note ingenue dei fda e quelle più serie di pelle, caffè (e tabacco) probabilmente si declina diversamente a seconda della pelle individuale facendo prevalere uno o l’altro aspetto e modificando il risultato complessivo della fragranza. A dd avanzato su di me vincono gli fda con la rosa che li segue, fatico a ritrovare la nota di pelle, il resto è scomparso. Al chiuso su polso fa 3h.

 

 

Impressioni/Recensione di Carolina R.

 

Su di me sentivo solo tantissimo tabacco nella sua accezione peggiore. Un tabacco sporco da sigaretta spenta male. Peccato perché su altri è splendido

 

 

Impressioni/Recensione di Elisa M.

 

Questo Eldo mi piace molto, è confortevole, rassicurante, su di me sa di buono ma non è il profumo del candore dei panni stesi, o delle polveri per bimbi. Sa di pelle pulita e cuoio, una donna nuda fresca di doccia ma con la borsa a tracolla






0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users