Jump to content


Lady in Black

Member Since 22 Oct 2008
Offline Last Active Dec 08 2010 04:34 PM
****-

Posts I've Made

In Topic: Naso per un commerciale e uno per l'artistico

24 September 2010 - 04:36 PM

E' vero! Anche la Menardo mi piace molto come lavora, in entrambi i campi.

In Topic: Naso per un commerciale e uno per l'artistico

24 September 2010 - 02:57 PM

Francis Kurkdjian ne ha fatti molti di commerciali e molto riconoscibili come "suoi": ad es. Rumeur di Lanvin, Narciso Rodriguez For Her (sul For Him non sono sicura), Gaultier2.

In Topic: Naso per un commerciale e uno per l'artistico

24 September 2010 - 01:22 PM

Domanda interessante e anche spunto per una discussione più ampia, SoM!

La prima che mi viene in mente, un naso donna che seguo volentieri e che spazia abbastanza nei due campi, è Calice Becker - uno dei By Kilian, A Taste of Heaven e Beyond Paradise for Men per Estée Lauder. Oppure Cuir de Lancome (effettivamente a metà strada tra l'artistico e il commerciale) e Tommy Girl di Hilfinger.

Duchaufour - uno degli Eau d'Italie o delle sue creazioni per L'Artisan e, ad esempio Fahrenheit Fresh di Dior.

E ancora Ellena, una delle sue creazioni per The Different Company e una delle sue composizioni per Hermès (linea commerciale) oppure Bulgari.

Ti è venuta l'idea per confrontare le differenze di stile e qualità tra due creazioni dello stesso naso ma destinate a target di mercato diversi?

In Topic: Profumo troppo volatile, DOMANDA

22 September 2010 - 03:22 PM

Non necessariamente. Ci sono profumi ricchi di note volatili per natura tipo, come dice Adj, le note di agrumi. Avranno le loro belle note di fondo ma la proporzione sarà a favore di quelle iniziali.
Giocano un ruolo il tipo di epidermide - secca e calda di solito significa evoluzione più veloce e meno persistenza - ma anche la concentrazione (EdC, EdT vs. EdP ecc.).

In Topic: Ho letto un articolo

22 September 2010 - 03:10 PM

Posso solo farmi una risata e annotarmi il nome del cosiddetto giornalista.