Jump to content


Marcopietro

Member Since 21 Mar 2010
Offline Last Active May 26 2015 03:02 PM
****-

Posts I've Made

In Topic: Artifizi sniffatori, che ne pensate?

07 February 2015 - 01:57 PM

Sempre preferita la prova su pelle, dopo un po' di test su supporti vari.
il cartoncino non mi convince sempre, a volte ha un suo odore un po' troppo spiccato e ci sono pure creativi che realizzano mouillette dalla superficie semi-patinata: dei genii!
La piuma fa tanta scena, ma dopo una decina di fragranze che fai!? esci col ventaglio di penne d'oca che neanche Platinette oserebbe.
Escludendo la carta igienica, efficace ma un po' punk, preferisco in assoluto i distributori di fazzolettini neutri su scrivania, stile psicoterapeuta, magari contenuti in una bella scatola laccata o in legni pregiati.
Il fazzolettino chiaro e neutro si può sventolare in aria come le piume, ma ci puoi anche affondare il viso e riporlo in tasca o in borsa; è decisamente più comodo e ci puoi anche scrivere sopra il nome della fragranza.

In Topic: Jardins d'ecrivains

05 February 2015 - 04:22 PM

Se capiti a Bologna li trovi da Cosmea in via Farini, personalmente li apprezzo ed alcuni mi piacciono molto,
anche se sinora mai abbastanza da lanciarmi in acquisti.
Hanno una loro particolare grazia e i riferimenti letterari, oltre ad essere di grande fascino, sono sempre azzeccati.
Prezzi adeguati.

In Topic: un commerciale di nicchia

03 February 2015 - 08:26 AM

CITAZIONE (giovant @ Feb 3 2015, 08:25 ) <{POST_SNAPBACK}>
nessuno....
però ci sono tanti "nicchia" che vedrei bene negli scaffali delle profumerie commerciali!

laugh.gif laugh.gif laugh.gif grande!

In Topic: un commerciale di nicchia

03 February 2015 - 08:25 AM

Più d'uno non sfigurerebbe, tra gli ultimi sentiti e contemporanei il Trussardi Black Extreme, e tutti i Varvatos, tra i commerciali di annata sarebbero tanti.

In Topic: Un bel Cuoiato?

28 January 2015 - 06:44 PM

Quelli che più mi hanno impressionato negli ultimi mesi:
l'Aigle de la Victoire . Rancè, potente e impegnativo.
Cuir Mandarin - David Jourquin, più contemporaneo e bellissimo, anche se il fondo e più patch che cuoio (cifra impegnativa)