Jump to content


Photo

GIORGIO ARMANI


  • This topic is locked This topic is locked
No replies to this topic

#1 RobbyRouge

RobbyRouge

    ADJNP addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 2,580 posts
  • Gender:Female
  • Location:Modena/Bologna

Posted 10 January 2020 - 01:29 PM

ARMANI Code

 

Recensione/Impressioni di Silvia R.(FB 2020)

 

Oggi voglio parlarvi di Armani Code. Si tratta di una profumazione floreale dolce molto avvolgente e giovanile... creazione del 2006 il profumo si basa su una elegante fusione di note, floreali speziate calde, dolci.. un profumo molto luminoso e rappresenta molto bene classe ed eleganza tipica del brand e trasmette in modo magistrale il concetto di lusso italiano nel mondo.
Splendido per la sera, intenso.. gourmand ... lo consiglio come profumo da appuntamento romantico o comunque da serata..Su di me ha una buona proiezione e una discreta durata sulle 5 ore.
Amo di lui il fatto che ha un buon equilibrio tra le note più fresche, quali Gli agrumi e le note più calde e intense come il sandalo e la vaniglia...sulla mia pelle esce una nota simile ad un mix di caramello e cioccolato bianco...
Amo molto questo gioco tra note calde e note fredde... questa doppia anima ..
è un profumo che attira molti complimenti
..io preferisco utilizzarlo in autunno e inverno..
Il sandalo unito al miele regalano una certa cremosità... i legni seduzione ... la fragranza nell' insieme risulta calda sensuale ma nello stesso tempo anche delicata... alla fine non è una fragranza che secondo me può infastidire o disturbare..A meno che non si ecceda nell' uso... trovo molto piacevole anche la nota speziata dello zenzero che va a rinfrescare e a creare un arcobaneno di note dalle diverse sfumature...non nascondo che ha un carattere forte quasi maschile e unisex ma non è aggressivo, resta aggraziato...molti lo paragonano ad Alien ma secondo me il paragone è fuori luogo...Alien è molto spigoloso e ruvido...alien nasce per stupire e provocare, ha una sensualità diretta qui invece c' è una sensualità più discreta e ricercata ...qui il gelsomino non sovrasta... Non è troppo floreale, né troppo dolce... non è troppo freddo ne troppo caldo...anche grazie al sapiente utilizzo dell'arancia amara, che fa si che non risulti mai troppo stucchevole...






0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users