Jump to content


Photo

IRIS


  • Please log in to reply
7 replies to this topic

#1 EzioLove

EzioLove

    ADJNP addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,737 posts
  • Gender:Male

Posted 02 February 2018 - 12:27 PM

Come da richieste apriamo la sezione dedicata che mancava...

Qui parleremo in modo specifico di IRIS



#2 RobbyRouge

RobbyRouge

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,566 posts
  • Gender:Female
  • Location:Modena/Bologna

Posted 02 February 2018 - 04:32 PM

Grazie Ezio!!!Mi piacerebbe tanto leggere le impressioni di chi ha avuto la fortuna di testarlo in prima persona come materia prima, è una nota senza dubbio difficile da interpretare nel ruolo di protagonista principale di una fragranza in maniera originale !!

Desiderio 2018 sarebbe l'IRIS di Vero.........



#3 RobbyRouge

RobbyRouge

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,566 posts
  • Gender:Female
  • Location:Modena/Bologna

Posted 07 February 2018 - 01:11 PM

Sembra che i nasi esperti non abbiano voglia di aprire le danze dell'argomento, allora ci provo io :happy: !

Partiamo dai "fondamentali" ,noti ormai a tutti ma che sono un'ottima base di partenza per addentrarsi in questa discussione (deliberatamente tratto da Accademia del Profumo):

 

Ormai non è più un segreto che il prezioso effluvio dell’iris non proviene dai petali del suo fiore bensì dal rizoma. Ma quanti sanno che il laborioso processo di estrazione del principio olfattivo comincia in luglio con la raccolta dei preziosi tuberi?

Anni fa, percorrendo le colline del Chianti nel mese di maggio, si poteva assistere alla meravigliosa fioritura dell’Iris Fiorentina o della sua variante minore, l’Iris Pallida, la cui coltivazione per la raccolta dei rizomi da impiegare in farmacopea e in profumeria rappresentava, ancora all’inizio del secolo scorso, una delle risorse agricole più interessanti per la Toscana.

A parte l'impiego dell'essenza vera e propria, il rizoma finemente polverizzato viene usato ancora oggi per profumare talchi e ciprie, nonché dentifrici e sacchetti per la biancheria. Nelle campagne era uso dare un pezzetto di rizoma da masticare ai bambini in fase di dentizione e per conferire un aroma particolare al vino.

Esiste tuttora una cooperativa che promuove la coltura dell’iris e, a partire dalla fine di luglio, si può ancora assistere alla raccolta artigianale dei rizomi.  Nella zona tra San Polo in Chianti e Poggio alla Croce, al mattino presto, i contadini si avviano verso i campi quando l’aria è ancora fresca e iniziano la raccolta dei rizomi. Sono ormai trascorsi tre anni dalla piantagione delle barbatelle (porzioni di rizoma con radici e foglie) e, a ogni primavera, si è provveduto alla pulizia dalle erbacce.

La prima fase del raccolto consiste nel “cavare” l’iris da terra, mediante una piccola zappa detta “ubbidiente”. Tolta la terra, si stacca la pianta dal rizoma, lasciandone solo una parte per la ripiantagione. Si procede poi alla “sbarbucciatura”, ovvero alla pulitura del rizoma dalle radici. I pezzi di rizoma tagliati a fette, vengono poi messi a seccare sulle “tese”, lunghe file di cannicciati sollevati da terra.

I rizomi di iris contengono delle molecole denominate “ironi” le quali posseggono un odore intenso e penetrante che spiega l’impiego dell’iris in profumeria sin dal 18° secolo e la grande notorietà della polvere di iris. Il periodo di essiccazione dura dai due ai tre anni circa per consentire la formazione degli "ironi" e massimizzare il rendimento olfattivo; in seguito si procede con la distillazione. La sostanza ricavata viene denominata “burro” perché di consistenza e aspetto simile al burro a temperatura ambiente.

Con 1000 Kg di rizoma fresco si ottengono 250 Kg di prodotto essiccato e, dopo macinazione e distillazione, si otterranno 2 litri di olio essenziale. Questo spiega perché l’iris sia considerato una delle sostanze più nobili della paletta olfattiva e il costo del “burro” raggiunga delle vette molto selettive.

Usato in dosi anche infinitesimali, l’iris naturale ha il potere di conferire alle fragranze femminili una sensualità romantica, un tocco delicato e nostalgico definito “cipriato”. Un fascino che sta progressivamente colorando anche alcune creazioni maschili.

Dall'ultima frase prendo spunto per constatare che negli ultimi anni l'iris ,da splendida nota di contorno presente in tutti i profumi "rossettosi e cipriati" ,sta finalmente prendendo il giusto spazio da protagonista sul palcoscenico delle fragranze:

Belles Rives La Parfumerie Moderne,Iris Cendre NGoodsir, Angelique Papillon, Feu Secret Fazzolari, N.15 Auphorie sono solo i miei preferiti,quelli che ritengo assolutamente più di carattere,ma certamente la lista potrebbe allungarsi a dismisura.......

Dai Mary,vieni in mio soccorso  :happy: !!!!



#4 EzioLove

EzioLove

    ADJNP addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,737 posts
  • Gender:Male

Posted 07 February 2018 - 01:34 PM

Grazie Robby del tuo resoconto!!

Io adoro l'iris ma ho un problema: dopo poco la mia pelle lo assorbe e non lo sento più! Potrebbe però essere un problema del mio naso e non che la fragranza effettivamente è svanita.

Tra i miei preferiti INFUSION d'HOMME di Prada e ROUGE ASSASSIN di Jovoy



#5 Peter

Peter

    AdJ N.P. Addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPip
  • 156 posts
  • Gender:Male
  • Location:Milan

Posted 28 February 2018 - 03:40 PM

Grazie Robby! 

 

Mi sono avvicinato da poco all'iris, ma ora non riesco più a staccarmene. A parte le fragranze che richiamano il profumo del rossetto, che non fanno proprio per me, ovunque io legga iris vado con il naso.

Ad oggi, i miei profumi preferiti sul tema sono: Iris Cendre di Naomi Goodsir, Iris Poudre di Malle, Feu Secret di Fazzolari, Vanille d'Iris di Ormonde Jayne, N.15 di Auphorie, Equistrius di PdE.

La ricerca continua!



#6 RobbyRouge

RobbyRouge

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,566 posts
  • Gender:Female
  • Location:Modena/Bologna

Posted 01 March 2018 - 09:39 AM

Piero ti consiglio allora di mettere il naso sull’ultima creazione di Parfumerie Moderne,credo potrebbe piacerti !!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

#7 seleno77

seleno77

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 2,038 posts
  • Gender:Male

Posted 11 April 2018 - 08:26 AM

Avete sentito l'iris di Naomi? Tra i più belli in circolazione tra le cose nuove, anche Diptyque ha creato una candela.


Utente dell' Adjiumi Niche Perfumes


#8 RobbyRouge

RobbyRouge

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,566 posts
  • Gender:Female
  • Location:Modena/Bologna

Posted 11 April 2018 - 11:03 AM

Avete sentito l'iris di Naomi? Tra i più belli in circolazione tra le cose nuove, anche Diptyque ha creato una candela.

Il Cendre è stupendo .....colpa soprattutto sua se sono stata colpita dalla “febbre dell’Iris” l’anno scorso !!!!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk




0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users