Jump to content


Laura C.

Member Since 09 Jan 2018
Offline Last Active Yesterday, 06:44 PM
-----

Posts I've Made

In Topic: RANIA J.

Yesterday, 06:31 PM

T. Habanero

2014. Rania Jouaneh.

 

Recensione/impressione di Laura C.

 

Un tabacco molto aromatico tanto da poterlo considerare benissimo un indosso anche femminile, sottolineo aromatico ma non dolce, se per questo nemmeno amaro, comunque non ha asperità o ruvidezze. C’è un oud non invasivo con la mirra a reincarare il tono resinoso, pepe rosa e nero, non pungente e tanto cardamomo ben evidente. Sandalo in base, io non sento incenso. Al dd viene fuori una nota di pelle morbida, proprio bella, resta comunque come sottofondo a smussare e connettere il tutto. Il tabacco non è fumoso ma comunque scuro, le spezie e le resine lo rendono molto aromatico e smussato. Una fragranza calda, unisex, mi suggerisce sia immagini maschili che femminili, senza distinzione, secondo me proprio da consigliare a chi cerca una fragranza al tabacco, lo trovo più sfaccettato e complesso di quel che mi aspettavo ad una prima annusata, la modulazione della nota tabaccosa è sapiente. Dopo il dd evolve ulteriormente, il tabacco si fonde con la mirra che sottolineo non ha nessun sentore balsamico, perdendo la sua connotazione specifica e diventando un sentore caldo, cupo, resinoso, misterioso, intrigante, dark e suggerirei anche pericoloso, noir. Molto seducente.


In Topic: JACQUES FATH

Yesterday, 07:36 AM

Rosso Epicureo

2017. Luca Maffei

FATH ESSENTIALS PARFUMS Vol. 2

 

Impressioni/Recensione di Laura C.

 

Una tube davvero divertente, sento la parte fruttata di ribes e prugna, fresca, succosa, non aspra e nemmeno propriamente zuccherina, è luminoso senza note citriche evidenti. Una rosa saponosa-canforata aspetta nelle retrovie quasi minacciosa, affilata, forse anche l’ylang le fa da spalla, come se fosse pronta a bloccare la tube al minimo spostamento dal suo podio. Note verdi non rilevanti. Pepe di Sichuan non percepito. Un fondo un po’ mélange, fra ambra, vaniglia ed un filo di patch. La nota affilata al dd si quieta molto, quasi scompare, diventa soft ed elegante, risalta la tube/prugna, si riescono a percepire maggiormente anche le note verdi. Unisex, trasversale fra estate e inverno, l’ambra non lo rende particolarmente caldo. Lo trovo elegante, una tube pret à porter da giorno, una tube epicurea, gioiosa ma non così semplice da risultare spensierata. A dd inoltrato, i toni dolci diventano più evidenti, ma secondo me resta un indosso unisex perché frutta e luminosità si bilanciano bene. Dopo il dd la tube si apre, diventando più avvolgente e lussureggiante, una tube à la page, fa molto sex and the city questo profumo.


In Topic: GABRIELLA CHIEFFO

17 April 2019 - 05:18 PM

Camaheu

Anno: 2014. Maurizio Cerizza.

 

Impressioni/Recensione di Laura C.

 

Agrumato, molto luminoso, bergamotto e pompelmo con sentori naturali, non amaro, oakmoss ozonato ad enfatizzare questo vento esperidato, ma anche verde (edera), con fondo dolce, perché la vaniglia non è in primo piano, ma si sente, ambra soffusa sul tutto. Il vento ozonato, grazie all’ambra, suppongo, non è fresco ma tiepido, quasi caldo; sotto questo tepore luminoso ci sono i fiori: rosa e gelsomino, un po’ indistinguibili fra loro, la rosa non è pungente, lievemente saponosa, una rosa luminosa e tersa, non acidula nè citrata, una rosa estiva, energizzante, un pret à porter estivo, uno di quei profumi che funzionano da corroborante per giornate massicce in cui focus ed azione sono importanti. Al dd gli agrumi si calmano leggermente come afflato citrico, si rinforza ambra e vaniglia, che comunque restano molto luminose, la rosa arriva a fornire anche quasi una componente legnosa, ma mi è difficile spiegare meglio questa sfumatura, proseguendo il dd diventa leggermente più saponosa. Molto gradevole, adatto a chi cerca una rosa agrumata e luminosa da indossare in estate.


In Topic: DIANA VREELAND

17 April 2019 - 04:00 PM

Straggeringly Beautiful

 

Impressioni/Recensione di Irene C.

 

Straggeringlybeautifuldianavreeland
No, non può essere il nome di una band
Ma se lo dici forte avrà successo nell’hinterland

Straggeringlybeautifuldianavreeland….”

E di che nota andrò cinciando dopo un cotal incipit?
Della nespola forse? Del rododendro?
No, parlerò del…del fico!

Il gioco si fa sempre più difficile ma ogni interpretazione ha una propria personalità.
Qui abbiamo una partenza verdissima con le foglie del fico in grande spolvero. Rinvigorente.
Il cuore assume una connotazione sui generis, originale; subentra il narciso in un accordo che vede pian piano tutto l’albero del fico interloquire con questo strano ospite per un profumo che parte tanto aromatico. Diventa più floreale -fruttato nel cuore e così resta molto a lungo perché il fico è comunque protagonista fino alla fine.
Trovo che possa essere adatto a tutti i generi e fasce di età, a chi ha un naso ancora non allenatissimo suggerirei di provarlo proprio perché l’accordo non è usuale e a riconoscere il narciso insieme ad un primo attore come il fico si può far fatica.


In Topic: ORMONDE JAYNE

17 April 2019 - 11:43 AM

Jardin d'Ange

 

Recensione/mpressioni di Irene C.

Nomen omen. E potrei non aggiungere altro perché davvero il nome è indicativo di cosa si andrà ad annusare. Non ho guardato la piramide se non dopo più prove del mio sample ma è facile da individuare: un classico accordo di rosa, violetta ed iris nel cuore della fragranza, un'apertura leggermente agrumata, guidata dal bergamotto ed un finale con muschio, vaniglia e cumarina. Niente di banale però. Grande armonia, delicatezza ed eleganza. La rosa vuol essere la regina del giardino ma violetta ed iris non entrano in contrasto con questa sua velleità, la aiutano nell'impresa, fornendogli solo le armi migliori per emergere mantenendosi bella, leggermente incipriata e profumatissima. Il bergamotto gli apre la strada e la segue sempre per far sì che non perda mai la sua freschezza. Le note di fondo le stendono un tappeto morbido perché possa riposare preservando i suoi petali delicati. Non diventa mai nè troppo saponosa nè troppo talcata pur avendo un pizzico di entrambe queste caratteristiche. Lo trovo un lavoro di qualità.