Jump to content


Photo

LM PARFUMS


  • This topic is locked This topic is locked
19 replies to this topic

#1 Diakranis

Diakranis

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,343 posts
  • Gender:Female

Posted 08 May 2010 - 05:05 PM

PATCHOULI BOHEME

Impressioni/recensione di CRISTIAN

Ho sentito due novità che usciranno nei prossimi mesi, sono di Mona di Orio per LM profumi, non è ufficiale la notizia, però nessuno ha smentito :smile: :AMBRE MUSCADINE e PATCHOULI BOHEME

Ormai è noto, non amo particolarmente il patch e l'ambra, però Ambre Muscadin e Patchouli Boheme sono assolutamente da sentire.

 

Nuovi, intensi, particolari, al limite del contorto, un cubo di Rubik con il quale divertirti sulla pelle.

 

MdOrio ha donato la sua firma per due creazioni  innovative e si sente che sono sue.

 

Il Patch è un orientale balsamico, unisce la terrosità della materia alle spezie calde, con una nota di geranio, prepotenti le note di tabacco e pelle, che sposano a pieno la filosofia del marchio.

 

Come avrei immagina l'ambra di Mona di Orio per la sua linea? Come Ambre Muscadin, netta è la presenza della creatrice anche in questo profumo.

Insolita combo con punte di vetiver in testa, addolcite da miele e vaniglia, infatti, nel cuore, talca!

Profumo di grande spessore e  carattere, con tantp legno di cedro alla Maroc di Tauer.

 

Tra gli LM sentiti, questi sono sono quelli che preferisco, per originalità e innovazione "nasale", nel trattamente di due materie abbastanza sentite.

Brava Mona, due lavori del genere li avrei tenuti per la sua linea :smile:

Ho spruzzato il mio decant dell'ambra sulla pelle di Ele e quello del Patch sulla pelle di Lady, durante una nostra spedizione profumata a Milano, abbiamo concordato che saranno presto nostri.

 

----------------------------------------------------

 

Impressioni/Recensione di CLAUDIA

 

Patchouli Boheme non è niente male, però è un patch reso profondo e cupo dalle note di tabacco e cuoio e credo che i cultori del Patchouli non possano lasciarsi scappare questa chicca che nel suo evolversi  diventa sempre più delicata e talcata complice la fava tonka. E' un profumo che vedrei bene su un poeta dandy come Byron, con il suo stile di vita scapestrato  e il suo modo elegantissimo di vestirsi che certo non poteva passare inosservato!


Se uno stronzo non je poi d che uno stupidino, je devi d che stronzo!
G.Funari

#2 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,430 posts
  • Gender:Male

Posted 27 January 2016 - 01:37 PM

Epine mortelle

 

Impressioni/recensione di Annakarenina

 

wow che rosa!

scura, speziata, vellutata, che classe e che intensità!

tenuta e sillage da vendere, elegante ma allo stesso tempo pronta a graffiare sottilmente

è un ottimo lavoro davvero! 

sinceramente quando l'ho sentito mi aspettavo un bel lavoro ma non cosi tanto!

 

Impressioni/recensione di Giampaolo B.

 

Un bosco oscuro, il muschio vellutato e gli alberi neri, fitti, dai rami adunchi, la luna fa capolino tra le nuvole del cielo notturno.
Eppure non ho paura: intorno a me la notte si fa accogliente, invitante.
Un infinito tappeto di rose scarlatte Migliaia di spine acuminate. Un bagliore violetto aleggia sui fiori.
Mi addormento tra le spine e le rose, ma non sento dolore: sono in un sogno!
Un capolavoro.



#3 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,430 posts
  • Gender:Male

Posted 27 January 2016 - 02:05 PM

Malefic Tattoo

 

Impressioni/recensione di CLAUDIA

il cui nome deriva dal fatto che dovrebbe essere un inchiostro, un tatuaggio e lasciare il segno; chissà perché pensavo si trattasse di una sorta di fragranza incantatrice molto femminile, al contrario anche se nel mondo della profumeria artistica non esiste differenza di genere, lo trovo “legnoso e molto macho” ovvero con note olfattive notevolmente toste,tra cui non manca  un pizzico di oud, anche se poi con il passare del tempo diventa più delicato. Di malefico non ha proprio nulla, (o forse il prezzo) a mio parere si avvicina moltissimo anche se è decisamente più duro per via della gran quantità di legni,  ad Un Bois Vanille di Serge Lutens, siamo sullo stesso genere anche se quest’ultimo è più delicato! Pepe, Cannella, Zafferano, Cisto e Incenso sono presenti nelle note di testa, Ambra e Oud nelle note di cuore, mentre Styrax, labdano, Papiro, Patchouli, Sandalo e legno di Cashmere costituiscono il fondo su cui si adagia la fragranza



#4 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,430 posts
  • Gender:Male

Posted 27 January 2016 - 02:05 PM

Cicatrices

 

Impressioni/recensione di Claudia

 

un’altra creazione del 2015 che appartiene sempre all’ultima linea Intimacy Collection e che prediligo rispetto al Malefic Tatoo è sicuramente Cicatrices, con note olfattive predominanti come mirra e vaniglia, lo sento dolce e molto godurioso………la pelle dovrebbe sviluppare una cicatrice invisibile per suscitare nuovi ricordi che poi si legano all’anima  lasciando segni sul cuore secondo quello che dovrebbe essere il credo di Mazzone. La vaniglia è la nota che si sente di più, ma non la solita vaniglia, questa è quasi lattiginosa : un pizzico di liquirizia accompagna tutta la fragranza dalle note di testa a quelle di coda. Le note di cuore sono iris, mirra e cuoio che poggiano su una base di labdano e patchouli.

 

Impressioni/recensione di Marco F.

 

un'ondata di liquirizia mescolata al cuoio e alla mirra,che rimane sulla pelle come una cicatrice che ti rende fiero di portare.



#5 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,430 posts
  • Gender:Male

Posted 27 January 2016 - 02:12 PM

O Des Soupirs

 

Impressioni/recensione di CLAUDIA

 

Il profumo o meglio la fragranza che mi ha colpito di più è O Des Soupirs che è un'esplosione di fiori rigogliosi  ove domina la peonia  con il suo profumo inebriante e indolico,  cuore della fragranza, e ancora  biancospino, rose, giacinti, gigli e fiori d'arancio; trovo che sia  molto adatto ad una sposa di giugno colpita in pieno sole da tutti questi profumi talmente forti la cui pelle per effetto ne rimane come imbibita, il tutto poggia su di una base di eliotropio e muschio bianco. Lascia pensare ad un quadro dell'impressionismo francese.

Tutte queste creazioni olfattive sembra risalgano al 2011.

 

Impressioni/recensione di Roberto

 

l naso non so chi è, il marchio non comunica sopra (questo un giorno vorrei capirlo!) ma non sarei sorpreso se ci fosse Mona dietro questa creazione.

Una crema di fiori dove il biancospino è all’onore. Saporito come una pasticceria però senza effetti zuccherati, dolce come una pelle talcata ma con un graffio verde di giacinti che tiene l’accordo sempre in su!



#6 EzioLove

EzioLove

    ADJNP addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,935 posts
  • Gender:Male

Posted 08 January 2018 - 09:13 AM

Arsenic Osman

2017. Jerome Epinette

 

Impressioni/recensione di Laura C. (FB)

 

Una fragranza piacevole ma il sottotitolo potrebbe essere alla ricerca dell’osmanto perduto.
È un fruttato elegante: si sente la prugna, chiara e definita, fin dal primo spruzzo, con una cannella discreta e non troppo invasiva, nè coprente, ma che riesce a starsene in buon ordine in secondo piano, l’osmanto lo sento appena nelle retrovie, non è una fragranza all’osmanto nemmeno su polso maschile, per me resta una fragranza alla prugna, con note cuoiate leggere anzi quasi più pelle scamosciata, ecco è una prugna scamosciata, c’è un fondo arrotondato smussato dalla vaniglia, che enfatizza il lato dolce della prugna. Patchouli non pervenuto, gelsomino ed iris restano molto sullo sfondo assieme all’osmanto, fragranza composta, elegante, non richiama a gran voce attenzione su di sè, su di me si concentrano maggiormente le note dolci ma il pellame bilancia leggermente. C’è una recensione su extrait che non mi trova in sintonia, posso immaginare che l’osmanto si perda su di me e su chi l’ha provato con me ma definirla una fragranza spudorata, trasgressiva a tinte fluorescenti è esattamente l’esatto opposto di quel che pare a me, composta, discreta, nata per piacere senza grossi voli pindarici di interpretazione alle spalle. Verso la fine si ritira un poco la nota di pelle facendo leggero capolino il cuore fiorito, con una comparsa appena polverosa dell’iris, la prugna resta l’indiscussa protagonista per me, un’ottima prugna scamosciata



#7 EzioLove

EzioLove

    ADJNP addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,935 posts
  • Gender:Male

Posted 24 March 2018 - 04:19 PM

Sensual & Decadent

Anno: 2015

 

Impressioni/recensione di Claudia

 

Sempre continuando con i Mazzone, per tutte le conoscitrici e amanti di Vaniglia, non fatevi scappare Sensual & Decadent credo l’ultima delle opere di Mazzone, che è una vaniglia sensuale e suadente abbastanza  strutturata che ricorda alla lontana la famosa Vanille di Mona Di Orio, ovvero non è una vaniglia pasticcera, ma ci sono note come il cognac e rum che la rendono vibrante e molto persistente. La formula che si presenta assolutamente nascosta dal pack della bottiglia scura,  dovrebbe essere shimmer e quindi lasciare una nuvola di  glitter dorati al suo indosso, anche se nel mio samplino non ci sono o comunque non si vedono!  

Si tratta sempre di un estratto, credo tra i più concentrati che ha una persistenza infinita. Risuonano note particolari come il rabarbaro e anche un pizzico di oud che non si avverte ma forse e dico forse aumenta la proiezione e la tenuta  di questa vaniglia così calda e lussuriosa!

 

Impressioni/recensione di Laura C.

 

Vaniglia & Benzoino, inizialmente si sente anche leggermente il rabarbaro, non è la classica nuvola in apertura in cui individui esattamente la nota, qui è più come se la vaniglia avesse un contorno in rilievo e degli spigoli vegetali, leggermente ma sottolineo leggermente amari, il rabarbaro infatti sottolinea i contorni della vaniglia, ma pian piano si smorza. Ne ho sentito parlare come di un profumo molto dolce, cosa che mi lascia molto sorpresa. Certo è un profumo vanigliato e probabilmente cambierà a seconda della pelle, ma per fare un esempio l’oud satin di MFK è di molto più dolce, su di me, portando volutamente a paragone un profumo totalmente differente; S&D è un profumo tondo, leggermente dolce ma secondo me non definibile dolce tout court. L’eliotropio si percepisce pur restando in secondo piano. Su di me non ha lunga persistenza, non più di 3h, intensità non rimarchevole. C’è un leggerissimo accenno di oud, che percepisco su di me ma non su polso maschile, dove risulta quasi più fiorito. Labdanum non distintamente pervenuto, d’altronde il benzoino è quello che si sente maggiormente. È un buon profumo alla vaniglia, non sento nessuna nota affumicata e nemmeno alcolica, a parte quella connessa al benzoino stesso. Non rimanda, per nulla, nei due indossi, alla liquirizia (temevo, ma fortunatamente no). Trovo però sensual & decadent un nome ambizioso, su di me manca di opulenza e di barocco, per raggiungere quel traguardo, il rabarbaro mi suggerisce, oltretutto, l’esatto contrario, una vegetale amarezza e quindi ristrettezza e contegno, limitazione, ma è solo un appunto lessicale.

 


#8 EzioLove

EzioLove

    ADJNP addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,935 posts
  • Gender:Male

Posted 30 March 2018 - 09:40 AM

Chemise Blanche

Anno: 2013

 

Impressioni/recensione di Annakareninia

 

Una camicia bianca stesa in un filo in campagna in una giornata di sole a primavera. Appena lavata, ancora bagnata e li stesa ad asciugare

quell'odore di fiori un po saponosi (mughetto) unito a note che mi rimandano al lino bagnato e che profuma di detersivo

Un vero e proprio "odor di pulito" nel senso di bucato appena steso

non troppo longevo come profumo, e nemmeno tanto scioso, è a mio avviso molto adatto ad uso quotidiano, da ufficio, dove non si vuole avere un impatto troppo forte su chi è nell'immediata vicinanza

 

Impressioni/recensione di Laura C.

 

Stranamente è classificato da Fragrantica come profumo da donna. Una fragranza unisex, accattivante. Le aldeidi luminose e rinfrescanti spiegano subito il perché del nome, muschio senza aspetti pelosi, Iris nella sua versione talcosa-clean, mughetto, rosa, scaldate da ambra e benzoino, incisività della fava di tonka. Non trovo rimandi alla spiaggia, nè sabbia, nè mare, ma il nome è davvero calzante e l’immagine del bucato al sole in una giornata primaverile è subito presente.
Ha un forte aspetto clean (ho letto che è meglio evitare la parola pulito quindi anglesizzo volutamente) in cui sento una nota leggermente pungente che potrebbe essere rosa, e il rinforzo di qualche aldeide, perché intensifica l’idea di bucato, di sapone di Marsiglia. Ambra, tonka e benzoino impediscono che si trasformi in una colonia/deodorante o acqua aromatica, danno spessore e maggiore complessità senza entrare in primo piano. Sento quasi per nulla il mughetto, invece molto la nota pungente che su di me finisce un po’ per prevalere, assieme al muschio. Sulla mia pelle la durata è scarsa, nessuna traccia dopo 2 ore.



#9 EzioLove

EzioLove

    ADJNP addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,935 posts
  • Gender:Male

Posted 06 June 2018 - 08:33 AM

Army of Lovers

Anno: 2014

 

Impressioni/recensione di Annakarenina

 

un profumo non strong di questo marchio è anche difficile da immaginare a mio avviso, ma sono sempre belli e accattivanti!!!

anche qui come in Epine Mortelle spicca la rosa, e il binomio rosa-legni è sempre bello, caldo, avvolgente e, come in questo caso, molto strong grazie anche al muschio di fondo e a una buona quantità di spezie

in pochi minuti viene fiori anche una bella nota di miele che mi conquista sempre

Altro bel lavoro Mazzone!

 

Impressioni/recensione di CLAUDIA (2016)
 

Avevo sentito parlare di Army of Lovers come di una splendida fragranza:  mai parole corrisposero a tanta verità . I gusti son gusti e non si discute ma Army of Lovers è un chypre orientale  muschiato che  strizza l’occhiolino al passato ma rivisitato al presente: basti pensare che il nome del profumo richiama quello della band svedese preferita da Mazzone. E’ una fragranza con note di testa speziate come il coriandolo che ti lasciano senza parole insieme a rosa e violetta: niente di lezioso per carità!

Evoca alla lontana profumi come Jubilation XV, o il The Party Fragrance . Il patchouli ed il muschio di quercia che ne costituiscono il cuore si fanno avanti in modo irruente, oserei dire che mi ricordano un profumo di Penhaligon’s  molto ricco e fastoso ormai dismesso che era Ormolù, per chi ancora lo ricorda!  Mi riporta alle bellissime immagini tratte  dal film di Sofia Coppola Maria Antonietta, che dettò allla Corte di Francia una vera e propria moda di un lusso strabordante. Questa è la mia visione personale di Army of Lovers che purtroppo rientra tra i profumi più costosi. La persistenza è pazzesca, così come la proiezione. Senza dubbio uno dei più belli e ricchi o meglio sontuosi da portare la sera per eventi che richiedono vestiti eleganti!!!!!!! Alcuni parlano di note sporche ma sulla mia pelle non rinvengo nulla di sporco o stallatico! Splendido profumo!

 

Impressioni/recensione di Laura C.

 

L’ambra è la prima nota che ho avvertito, immediata e avvolgente, calda, pian piano cominciano ad affiorare altre presenze, è un profumo complesso in cui entrano in scena molto attori.
Rosa in primis, stavolta la sento bene, inizialmente dietro l’ambra, con patch in abbinato. Muschio, è nelle note di base ma si sente, presente sempre più su polso maschile che sul mio, ma comunque ben avvertibile anche su di me, è un muschio classico, non sporco, ben presente e “denso”, non proprio un muschio bianco, più avanza il dd e più si fa strada.
Sandalo come ritmo di fondo, si trova solo cercandolo; oakmoss poco, violetta per nulla, nessuna traccia di miele e cashmere wood che conosco poco come nota ma non mi pare di riuscirlo ad identificare, coriandolo poco, qualcosa prima del dd ma non molto.
Su di me diventa un muschio-ambra-rosa con subito dietro il patch, non lo trovo legnoso. Rispetto alle altre fragranze di LM provate ha una intensità e persistenza maggiore, più nei tempi normali perché LM su di me non durano molto e non sono molto intensi, almeno quelli provati finora, invece questa fragranza sta più sulle 3-4h classiche.
Elegante e sofisticato fa molto gran dame o monsieur charmant, indosso assolutamente unisex.


 



#10 EzioLove

EzioLove

    ADJNP addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,935 posts
  • Gender:Male

Posted 06 June 2018 - 09:02 AM

Ambre Muscadin

2011. Mona Di Orio

Impressioni/recensione di CRISTIAN (2010)
 
Ho sentito due novità che usciranno nei prossimi mesi, sono di Mona di Orio per LM profumi, non è ufficiale la notizia, però nessuno ha smentito :smile: : AMBRE MUSCADINE e PATCHOULI BOHEME

Ormai è noto, non amo particolarmente il patch e l'ambra, però Ambre Muscadin e Patchouli Boheme sono assolutamente da sentire.

Nuovi, intensi, particolari, al limite del contorto, un cubo di Rubik con il quale divertirti sulla pelle.

MdOrio ha donato la sua firma per due creazioni  innovative e si sente che sono sue.

Il Patch è un orientale balsamico, unisce la terrosità della materia alle spezie calde, con una nota di geranio, prepotenti le note di tabacco e pelle, che sposano a pieno la filosofia del marchio.

Come avrei immagina l'ambra di Mona di Orio per la sua linea? Come Ambre Muscadin, netta è la presenza della creatrice anche in questo profumo.

Insolita combo con punte di vetiver in testa, addolcite da miele e vaniglia, infatti, nel cuore, talca!

Profumo di grande spessore e  carattere, con tantp legno di cedro alla Maroc di Tauer.

Tra gli LM sentiti, questi sono sono quelli che preferisco, per originalità e innovazione "nasale", nel trattamente di due materie abbastanza sentite.

Brava Mona, due lavori del genere li avrei tenuti per la sua linea

Ho spruzzato il mio decant dell'ambra sulla pelle di Ele e quello del Patch sulla pelle di Lady, durante una nostra spedizione profumata a Milano, abbiamo concordato che saranno presto nostri.

 

Impressioni/Recensione di CLAUDIA

 

Ho sentito Ambre Muscadin: pur essendo un'amante dell'ambra sulla mia pelle assume una connotazione medicinale, ma solo durante la prima ora,  perchè con la sua evoluzione successiva cambia del tutto, diventa delicatissima con un sottofondo mandorlato.

 

Impressioni/Recensione di Laura C.

 

Fragrantica non dice che il naso è di Mona, in genere è un’informazione che aggiungono sempre, ma non in questo caso, strano. Prima di parlare della fragranza debbo premettere che la mia pelle trattiene note animali in maniera poderosa, a volte le evidenzia anche dove sembrano non esserci, sono certa non sia un parto della mia seppur fervida immaginazione ma è risultato evidente facendo annusare il mio polso anche da altri e non si spiegherebbero nemmeno quei pochissimi strani casi dove invece c’è e io non la sento (composti sintetici differenti che in questi casi finiscono contro la mia anosmia a certe molecole a monomero corto, per quanto ho ricostruito), tutto sto sproloquio per dire che sono rimasta basita dal fatto che nel descrivere questo profumo ho trovato solo qualche vago accenno, a note animali, mentre su di me è una savana sudata, molto selvaggia, un qualcosa che non riesco a descrivere bene ma è fortissimo. Inizialmente credo di aver percepito solo un poco di vetiver, quindi ambra ovviamente e un muschio prepotente e animaloso, ambra e benzoino scaldano ed assieme a miele e vaniglia cercano di ingentilire e rendere più docile il muschio. Il vetiver rinfresca e contribuisce al bilanciamento del dolce con qualche sfumatura amara. Legno solo dopo il dd che funziona come centro di gravità del tutto. Su di me non è un profumo all’ambra ma un profumo al muschio animalico, suppongo che senza note sporche cambi completamente, infatti trovo quasi buffo che qualcuno possa paragonarlo o metterlo anche solo in una stessa frase con l’ombre fauve, come mi è capitato di leggere: per me sono due pianeti differenti, ma capisco anche che, per chi non trattiene le note sporche, questo risulti essere proprio un profumo completamente differente. In effetti su di me questo trascende il sexy, è proprio volgare, molto molto dirty, buffo pensare invece che su un’altra pelle diventi elegante e romantica, come fragranza.

 



#11 Laura C.

Laura C.

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,427 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 18 January 2019 - 03:43 PM

Scandinavian Crime

Anno: 2016

 

Impressioni/Recensione di Laura C.

 

Ha un nome stupendo questo profumo secondo me, se non ho capito male prima si chiamava Unique Russia.
Spezie e zenzero si sentono subito, pepe, cardamomo e un coriandolo bello polveroso, oud non invasivo, assieme al sandalo, un po’ di patch soffuso sul tutto, quasi una nebbia di patch. Arriva incenso e labdano, non ha tratti ecclesiastici, è fumosetto e balsamico, ma senza coprire la parte speziata. Una fragranza smokey, balsamica/resinosa, speziata con un po’ di legno molto soft dietro. La vaniglia ammorbidisce ma non ne avrei mai individuato la presenza se non avessi letto le note. Su polso maschile come spesso succede con queste fragranze, acquista profondità, il legno è proprio più marcato ed il balsamico più boschivo e meno arso, su di me il coriandolo ed il sandalo sono più evidenti. Buona intensità. Le note speziate in testa, zenzero incluso, non spariscono ma restano nell’evoluzione della fragranza.



#12 Laura C.

Laura C.

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,427 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 03 April 2019 - 09:40 AM

Ultimate Seduction

Anno: 2014

 

Impressioni/Recensione di Marco F.

 

Ho scoperto la creme de Cassis nei primi anni novanta , la usavo per preparare il Kir Royal , aperitivo molto in voga in quegli anni.
Tutto questo per raccontarvi qualcosa di Ultimate Seduction
Appena sentito la prima cosa che ha collegato naso e memoria olfattiva è stata proprio questa nota dolce e acidula che mi ha aperto i cassetti della memoria e come un lampo mi e apparsa la bottiglia della creme de Cassis lasciata aperta sul bancone del bar di Villa Gallicì .
Ma questa è una storia a parte.

Poi arrivano i frutti e i fiori ma Ultimate Seduction è un profumo per la notte quindi sono avvolgenti e seduttivi, non rumorosi e opulenti.
Abbracciati al patchouli sconvolgono la pelle e la rendono irresistibile...come se fosse un' ultima seduzione ,come se fosse una bellissima notte d'amore...
Anche se fosse l'ultima.



#13 Laura C.

Laura C.

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,427 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 03 April 2019 - 09:42 AM

Hard Leather

Anno: 2014

 

Impressioni/Recensione di Marco F.

 

Potrebbe sembrare uno di quegli uomini che non devono chiedere mai ....quello con il chiodo in pelle e la cintura piena di borchie.
Ecco appena lo spruzzi Hard Leather potrebbe presentarsi così...irriverente, con queste sensazioni forti di cuoio oud e rum.
Ma sotto al chiodo di pelle batte un cuore buono , carico di miele che riempie le narici e le avvolge .
Cosi come gli uomini duri anche Hard Leather non vuole far sapere di avere un cuore buono, e ricopre la pelle con bellissimi legni.
Gli uomini così lasciano il segno per tanto tempo e oggi Hard Leather viene in viaggio con me.



#14 Laura C.

Laura C.

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,427 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 18 May 2019 - 04:30 PM

Soleil Infidele

 

Impressioni/Recensione di Caterina Z.

 

Inizialmente un cocco ben riconoscibile ma nn stucchevole dopo breve ecco il gelsomino brevemente bevuto dalla vaniglia e ambra salata. Nn posso dire che è un marino.. su di me molto vaniglia bagnata da acqua salata visto che il cocco alla fine nn lo sento più ..son sincera nn mi fa impazzire ma in estate dopo la doccia con pelle abbronzata me lo darei!

 

Impressioni/Recensione di Marco F

 

Luminoso, frizzante con il limone e l'acqua di cocco e sei già disteso sulla sabbia con il sole che scalda la pelle.
Gelsomino e orchidea selvatica per dare quel conturbante tocco di sensualità e sentore di scandalo.
Le onde spumeggianti avvolgono i corpi degli amanti e sale con prepotenza l'accordo marino mescolato all'ombra salata e alla vaniglia.
Un insolito marino certo, Mazzone ci ha abituato a storie più dark ma ricordiamoci che il sole a volte acceca.
Un marino ricco di fiori e accordi che nei miei sogni renderà quest'estate, che prima o poi arriverà...veramente...
AFFASCINANTE

Premesso che per me il profumo non ha barriere climatiche, con Soleil mi sta succedendo il contrario.
Non penso che lo amerei cosi tanto in inverno, ma con queste giornate calde metterei sempre lui.
Sarà per il cocco o per il gelsomino oppure per questa nota leggermente salata che rimane sulla pelle.



#15 Laura C.

Laura C.

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,427 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 20 May 2019 - 10:11 AM

Sine Die

 

Impressioni/Recensione di Marco F.

 

Ieri ho avuto una giornata densa di forti emozioni e stamane mi sono svegliato con la voglia di un profumo rasserenante e gioioso.
Sarà per questa apertura fruttata di fico e pompelmo , sarà per questa violetta che timidamente esce fuori e ti avvolge.
Sarà che in casa sembra di essere in un magnifico giardino con alberi carichi di frutti maturi.



#16 Laura C.

Laura C.

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,427 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 21 July 2019 - 11:24 AM

Sensual Orchid

 

Impressioni/Recensione di Alice Z.

 

L'avevo già acquistato e regalato, perché al tempo non gradivo i profumi dolci. Ora uso gourmand quindi ho pensato "perché no?"
Ecco, io purtroppo con questo non ce la faccio. Non è cattivo, per niente, riconosco che possa piacere a molte persone. Eppure, nonostante usi bombazze di torte e vaniglia, lui non riesco. Che siano le note di orchidea? Su di me è un jus ben amalgamato di orchidea, mandorla e sentori di cocco... Mi fa lo stesso effetto del vanilla Vibes, che anche lui conteneva note di orchidea. Dolce, ma quel dolce non da gourmand ma da profumo dolce appunto. È sicuramente da provare se Amate il Filone Black orchid di Tom Ford, Sensual & decadent e Ultimate seduction sempre di Mazzone.



#17 Laura C.

Laura C.

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,427 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 04 August 2019 - 11:58 AM

Ultimate Seduction Extreme Oud

 

Impressioni/Recensione di Marco F.

 

Intenso e opulento, sensuale e seducente, enigmatico ed erotico Ultimate Seduction Extreme Oud sfrutta la ricchezza del cocktail olfattivo basato su patchouli. Accordi legnosi vengono accompagnati dall’eleganza di cuoio e gelsomino. Le note animaliche esaltano la sensualità del profumo
Un tocco di zafferano aggiunge le sfumature calde frizzanti.



#18 momo

momo

    AdJ N.P. Addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPip
  • 241 posts
  • Gender:Female

Posted 03 October 2019 - 09:14 PM

Vol d'hirondelle

 

Recensione/Impressioni di Federica R. (FB 2019)

 

Vol d'hirondelle Laurent Mazzone
Grazie ad Adjiumi perché mi ha spinto a buttarmi. In questo profumo c'era tutto per non piacermi: gli agrumi che in piramide abbondano, la rosa che non amo. Eppure questo profumo è stupendo. Per me è un mondo nuovo, ma un mondo nuovo che mi piace. Lo trovo tenero senza essere lezioso. Riservato, senza essere anonimo. Ecco, per me che da ragazzina ho amato tanto piccole donne, è il profumo perfetto per Meg March, di primo acchito non la noti, perché c'è chi la soverchia in personalità debordante (nel suo caso la sorella jo), ma quando la scopri in tutti i suoi aspetti non può non piacerti.


Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c'è certezza


#19 momo

momo

    AdJ N.P. Addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPip
  • 241 posts
  • Gender:Female

Posted 03 October 2019 - 09:24 PM

Infinite definitive

 

Recensione/Impressione di Ornella P. (FB 2019)

 

Oggi ho sentito INFINITE DEFINITIVE, l'ultima creazione di Laurent Mazzone.
È il bosco nei primi giorni dell'autunno, quando ancora i legni sono secchi e le foglie iniziano ad ingiallire ma il verde prevale. Nessun profumo di umido e di muschio, solo un leggero tono balsamico. Nel sottobosco fra cespugli verdi e castagne cadute fa capolino qualche ultimo fiore che colora i primi giorni freddi. Spruzzato da ore, il fondo ambrato regala alla mia pelle il calore e il ricordo dell'estate trascorsa.

 

 

Recensione/Impressione di Marco F. (FB 2019)

 

È un bosco magico ...non di quelli tenebrosi e bui.

Verde e ricco di bacche, dove i raggi del sole filtrano tra le fronde degli alberi regalando luce e freschezza .
Un cuore di galbano e gardenia lo rendono affascinate e ti cresce la voglia di perderci in mezzo.
Le note di ambra lo rendono elegante .
Dolce ma non troppo fiorito ma non troppo , affascinate sulla pelle con una buonissima persistenza.
....ah scusate sto parlando di
INFINITE DEFINITIVE il nuovo lavoro di Mounsier Laurent Mazzone.
Qua diluvia , ma noi andiamo a profumare il mondo.

 


Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c'è certezza


#20 RobbyRouge

RobbyRouge

    ADJNP addicted

  • Staff Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 2,170 posts
  • Gender:Female
  • Location:Modena/Bologna

Posted 09 October 2019 - 11:10 AM

Kingdom of Dreams

 

Recensione/Impressione di Ornella P. (FB 2019)

 

Dopo aver letto la suggestiva ed emozionante descrizione di Marco F. ero anch'io curiosa di provare KINGDOM OF DREAMS di L.M.

L'ho indossato per due giorni con grande piacere.
Le spezie iniziali sono una pungente e stimolante apertura al cuore della fragranza: una brace di legni profumati in cui sono cadute alcune lacrime di incenso. Il fumo è leggero, quasi trasparente, pur nella sua decisa presenza, e attraversa l'aria con eleganza e misurata dolcezza. È come i sogni che sanno essere profondi anche quando diventano eterei e sembrano svanire nella luce del risveglio. Questo profumo è un sogno a cui ognuno può dare vita con le proprie emozioni.






0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users