Jump to content


Photo

MILLER ET BERTAUX


  • This topic is locked This topic is locked
7 replies to this topic

#1 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,150 posts
  • Gender:Male

Posted 22 October 2008 - 08:17 PM

Bois de Gaiac et Poire

Un profumo delizioso e persistente, è una bella persona, vestita bene, che ama stare in seconda fila, ma è talmente bella che è sempre sotto gli occhi di tutti, come se fossi davanti.

E' una fiaba già dagli ingredienti, bucce vibranti di limoni di Sicilia, 1000 rose antiche della Turchia, legno di guaiaco e pera, eliotropo su un letto di mandorle.

Sniffando questo profumo penso a delle sfere colorate ma trasparenti, penso al suono metallico e netto che fanno quando si scontrano.

E' un velo, sono le coperte che alzi quando sei nel letto e scendono lentamente sul tuo corpo.

Ottimo profumo, per chi non ama profumi forti e sfacciati, ma che rimangono, ottimo packaging.
Il colore è delicato.



#2 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,150 posts
  • Gender:Male

Posted 22 October 2008 - 08:17 PM

N.2 Spiritus / Land

 

Recensione/Impressioni di Cristian

E' polvere di incenso che tieni tra le mani, le apri e ci soffi sopra. Si libera nell'aria questo profumo di incenso spirituale, di legni, ci sono pure frammenti di rosa, sempre in polvere.
Un profumo particolare, mistico, destinato solo a chi piace il genere.
Il colore è il grigio è abbastanza persistente, si sente bene il sandalo, pure questo ingrendiente, contribuisce a rendere il tutto, stopposo, soffocante, come la farina.

 

Recensione/Impressioni di Irene C.

 

"Patrick che dici, aggiungiamo una punta di limone?"
"Arrête toi Francis! Fra i luoghi sacri e il savon pour la vaisselle c'est un moment!""
Per il nostro bene Miller et Bertaux si sono fermati in tempo.
L'apertura è una di quelle sferzanti, una doccia fredda, il sedersi su una panchina di marmo quando si hanno le gambe scoperte e si è accaldati. Con la frescura che dalla radici del corpo arriva a schiarire le idee nella testa. Rinvigorente. Arriva subito lo zenzero unito all'incenso ma non trovo niente di spirituale, non siamo in chiesa nè in una casbah. Lo zenzero è quello fresco, che si usa anche in cucina e che quando lo addenti non sai se sia stato saggio farlo ma ti invoglia a continuare. Subentrano spezie e legni ma senza scaldare mai la fragranza che non ha un'evoluzione importante, non è monolitica ma le sfumature sono come dice la parola stessa, sfumature.
Si avverte una rosa leggermente bagnata accompagnata dal cardamomo (che in realtà sento io ma non so se sia realmente presente). Mentre nessuna nota di tabacco arriva al mio naso, nonostante sia contemplata in piramide.
Non è un profumo mistico per me ma è proprio questo che me lo fa piacere così tanto. E' una spiritualità con i piedi per terra quella che ci trasmettono Miller et Bertaux, per niente tormentata. Una spiritualità gaudente, un po' come mi sembra di immaginare siano i creatori, sempre al limite fra il serio ed il faceto.
La proiezione è media e la persistenza è di circa 5 ore sulla mia pelle.
Un diverso bilanciamento delle note ed avremmo avuto una antipatica deriva saponosa e ci avremmo lavato la vasseille... Su alcuni può darsi che si avverta anche.
A me dà un grande benessere ed è uno dei miei profumi preferiti



#3 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,150 posts
  • Gender:Male

Posted 22 October 2008 - 08:18 PM

N.1 Parfun Trouve'

E' un edp tranquillo, rimane ma non va mai oltre, siamo sulla strada degli Artisan, per via di intensità.
Morbido e leggero, si sentono legni di qualità, è una piuma che ti passi sulle braccia, è un grande albero, dove, al posto delle foglie, ci sono le piume (colorate) che cadono leggere.
piuma.jpg

E' un profumo che scivola, anche se, a tratti, si accende con delle note speziate, abbastanza piccanti.



#4 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 27,150 posts
  • Gender:Male

Posted 11 January 2012 - 02:25 PM

A quiet morning

Recensione/Impressioni di artisan

ma è possibile che io ci senta dell' oudh ??
Nelle varie piramidi olfattive non è assolutamente riportato....ma io ci sento una nota che mi ricorda tutti gli oudh che ho provato fin ora !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



#5 Laura C.

Laura C.

    Niche Perfumes Addicted

  • Collaboratore AdJ
  • PipPipPip
  • 1,186 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 02 June 2019 - 12:06 PM

Menta Y Menta

 

Impressioni/Recensione di Marco C.

 

una fragranza spiritosa, menta con agrumi e una vaga nota di tè, anche questo da spruzzarsi addosso in abbondanza sotto la canicola dell'agosto



#6 Laura C.

Laura C.

    Niche Perfumes Addicted

  • Collaboratore AdJ
  • PipPipPip
  • 1,186 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 04 June 2019 - 08:31 AM

Indian Study / Santal +++

Anno: 2017

 

Impressioni/Recensione di Laura C.

 

Un bel sandalo, legnoso ma senza punte acide, quelle da legno appena tagliato, sa di legno secco, non lo definirei cremoso perché resta dry, ma avvolgente come in vento desertico caldo. Cumino, un sospetto, ultra lieve, non si nota nemmeno senza cercarlo, foglie di curry non pervenute, amyris che ancora mi sfugge che sentore esattamente abbia, internet mi dice legnoso, ma non saprei distinguerlo, massoia, altre note legnose dolci e “accordo di vernice”, è quello che secondo me fornisce eleganza e originalità alla fragranza, niente di idrocarburico pungente o difficili sentori sintetici, sa più che altro di casa nuova, mobili nuovi. Non ha una parte luminosa ed è bello così, in penombra, dopo il dd aumentano le note legnose morbide, forse il massoia, proiezione soft, buona intensità, siamo sulle 3 ore anche qui.



#7 Laura C.

Laura C.

    Niche Perfumes Addicted

  • Collaboratore AdJ
  • PipPipPip
  • 1,186 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 15 June 2019 - 10:12 AM

Studio #23 Newsletter

 

Impressioni/Recensione di Marco C.

 

Una newsletter che ci parla di festività! Fuochi d'artificio a forma di dolci fettine di agrumi arancioni e aghi di abete che girano e volano in un cielo invernale, atterrano su un letto di spezie: cannella, chiodi di garofano, cardamomo, spruzzo di rum e baccelli di vaniglia, chi più ne ha più ne metta, e a raccogliere tutto questo ben di dio, una bella cornucopia di cuoio invecchiato, Non quello che Meryl Streep ne Il Diavolo Veste Prada definiva avanguardia pura, ma questi giocondi bouquet alla Frapin mi piacciono sempre quindi per me passa

 

Impressioni/Recensione di Nicolò B.

 

Non lo avevo mai calcolato troppo come incenso... riscoperto così per caso, in una di quelle sniffate selvagge.
È un incenso molto "woody" molto più corteccioso che resinoso, ha un tocco smoky ma non eccessivo, proprio un piccolo accenno, non c'è nulla di dolce o balsamico in questo profumo, legni scuri e di sottobosco reggono la composizione, ingentilita solo dal sandalo che però emerge solo nelle note di fondo. Confortante nella sua linearità.



#8 Laura C.

Laura C.

    Niche Perfumes Addicted

  • Collaboratore AdJ
  • PipPipPip
  • 1,186 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 11 July 2019 - 02:57 PM

New Study / Postcard

Anno: 2017

 

Impressioni/Recensione di Laura C.

 

Agrumi molto luminosi, piuttosto esperidata come fragranza, erboso, si sente bene l’erba, c’è una nota fiorita non ben discernibile che amplifica la sensazione di campagna e aria aperta. Forse in lontananza ma solo leggendo le note, posso trovare un albero di fico. Latte di cocco, anche questa nota non è immediatamente evidente, ma riflettendoci c’è e produce un arrotondamento delle note esperidate delle note erbose ed esperidate, morbido e fresco ma non dolce e non sa nettamente di cocco, peccato che la nota di erba scompaia presto. Su di me anche dopo il dd non è da considerarsi un profumo al fico, forse è un sentore terziario, nemmeno in secondo piano. Sento qualcosa di fruttato ma non chiaro e distinguibile. Fragrantica mette come fiori white peach blossom che non c’è nella piramide ufficiale. Non ci sono sentori legnosi. È un esperidato verde leggermente fruttato, morbido e gradevole, primaverile o estivo, è più agrumato che verde e piuttosto sfaccettato, abbastanza fresco, proiezione soft. Non sento netto il pompelmo, più limone-arancio amaro anche se non iper naturale come percezione, più che altro sulla nota di cocco.






0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users