Jump to content


Photo

Alla scoperta di.....L'Artisan Parfumeur


  • Please log in to reply
83 replies to this topic

#61 Utente_Cancellato_Lady Agnew_*

Utente_Cancellato_Lady Agnew_*
  • Ospite

Posted 31 May 2009 - 09:19 AM

CITAZIONE (Martinalu @ May 31 2009, 09:08 ) <{POST_SNAPBACK}>
..........................
Del resto io conosco molte persone che intendono il profumo come un lieve cenno, una sottolineatura estremamente discreta, altre addirittura che non sopportano nemmeno essenze troppo forti negli ambienti e addosso alle altre persone. ................



Eccone una ,ne hai dato una definizione perfetta; wink.gif
in questo senso il tono degli Artisan e' ideale per me, poca persistenza - tutt'al piu' ricorro all spruzzo ripetuto-
e vicini alla pelle, solo che non trovo un odore che mi piaccia davvero, tutti buoni ma.... unsure.gif

#62 Utente_Cancellato_trixie55_*

Utente_Cancellato_trixie55_*
  • Ospite

Posted 31 May 2009 - 09:21 AM

CITAZIONE (ADJIUMI @ May 30 2009, 21:55 ) <{POST_SNAPBACK}>
Ambre extreme

Quasi non sembra un Artisan, talmente è prepotente e grintoso.
All'inizio è un'ambra come tante ambre cariche, poi cambia e si scurisce, si arricchisce e si incipria un po'....diventa quasi una lutensiana fattura.
Io che mi aspettavo e volevo degli Artisan più carichi, qui, che ci siamo davanti, pare quasi un tradimento alla "linea".
Vado a sbirciare le note, c'è qualcosa di mondorlato....aspettate....niente da fare, mandorla non pervenuta!!
L'artisan più presente e persistente, un cincinino invernale, perfortuna me lo sono messo in queste ultime ore del giorno.

Quella nota particolare che senti, dal vago sentore di mandorla è la vaniglia, ha fatto lo stesso effetto anche a me ed inoltre aggiungo che, rispetto agli altri profumi, questo è persistente anche se perde le note dell'ambra.


#63 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 26,756 posts
  • Gender:Male

Posted 31 May 2009 - 09:23 AM

esattamente....la penso come te!

#64 Utente_Cancellato_trixie55_*

Utente_Cancellato_trixie55_*
  • Ospite

Posted 31 May 2009 - 09:31 AM

Ho messo due minuti fa sui polsi Mure et Musc...sob...non c'è più! E' svanito completamente....questo è un pò troppo "discreto". Forse ha ragione Don, va spruzzato per sentirne appieno la fragranza ma io ho solo campioni classici e quindi non posso valutarli diversamente. Comunque all'inizio era una profumazione interessante, mora mista agli agrumi (che però non sento) e al muschio, peccato sia così evanescente.

#65 Diakranis

Diakranis

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,343 posts
  • Gender:Female

Posted 31 May 2009 - 10:15 AM

pensa... ieri sera ho messo mora e muschio... e su di me invece è rimasto persistente... o meglio della persistenza tipica degli artisan (anzi no, un pò di più..), diciamo 3/4 ore e se lo cerco sul polso sento che c'è ancora qualcosa... su di me ha avuto una durata portentosa...

Si apre con questa nota di mora che lascia spazio la muschio solo dopo un oretta scarsa, muschio che però rimane un muschio pulitino e perbene... ma forse è meglio così... un muschio più animale ed aggressivo non ci starebbe bene con la mora... :-)

Ragazzi, la stessa cosa che Cri dice per l'Ambre extreme vale anche per l'Eau d'Ambre... persistente fino all'inverosimile per essere un artisan... Se vi è piaciuto l'extreme èprovate anche questo!

Oggi, Metterò mora e muschio extreme per verificarne le differenze!
Se uno è stronzo non je poi dì che è uno stupidino, je devi dì che è stronzo!
G.Funari

#66 CherBoy

CherBoy

    AdJ N.P. Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPip
  • 247 posts
  • Gender:Male
  • Location:Bologna

Posted 31 May 2009 - 11:14 AM

ANANAS FRIZZ

Che dire, ne parlavo con un negoziante ed una amica... Una Schweppes! Una gazzosa all'ananas e limone, freschissima e frizzantina. Non è il mio genere, ma devo proprio dire che non mi dispiace, pensandolo in estate.

#67 Utente_Cancellato_Martinalu_*

Utente_Cancellato_Martinalu_*
  • Ospite

Posted 31 May 2009 - 11:48 AM

CITAZIONE (milady67 @ May 31 2009, 09:34 ) <{POST_SNAPBACK}>
Sono d'accordo con Martinalu e Lady Agnew, li vedo anche io come profumi di qualità e che forse hanno l'obiettivo di restare fragranze vicine alla pelle, di non essere mai eccessive..
Noi siamo un pò atipici forse wink.gif siamo abituati a sentire di tutto e amiamo profumi con caratteri più decisi e forti, ma qualche eccezione tra gli Artisan la possiamo trovare. Ieri sera, dopo aver letto il commento su Ambre Extreme di Cristian, l'ho provato su un polso ed è vero, non sembra quasi un artisan! Forse non particolarmente originale, ma molto piacevole ed intenso..
E poi ragazzi... sono tantissimi!!! Io non li ho sentiti tutti e ne ho provati ancora meno, ma li trovo sempre ben dosati e carini.. molto educati.. non come me, che non sono sempre così educata.. wink.gif

Mi vien da sogghignare Milady, mi sa tanto che su questo forum di ragazze ben educate ce ne sono davvero poche....! Ciao

#68 Lady in Black

Lady in Black

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,884 posts
  • Gender:Female
  • Location:Milano

Posted 31 May 2009 - 11:54 AM

Lavi, quello era un Les Nez (L'Antimatière)!

Personalmente non sono infastidita dalla delicatezza della maggioranza dei profumi de l'Artisan, sebbene il mio gusto non si rivolga, di norma, a fragranze così delicate.
Quello che però mi fa incavolare assai è la longevità ridicola, che è spiegabile con un utilizzo di "composto profumato" inferiore alla media, sebbene il loro prezzo sia tutto meno che inferiore alla media laugh.gif
Naso attivo
*I'll stop wearing black when they make something darker*
My Wardrobe


#69 CRISTIAN

CRISTIAN

    Administrator

  • amministratore
  • PipPipPipPip
  • 26,756 posts
  • Gender:Male

Posted 31 May 2009 - 12:25 PM

Fou d'Absinthe
Non è sicuramente il mio profumo, lo diventa ma in quantità esagerate, perchè in quel caso mi arriva tutto il buono.
Maschile, freddo, leggermente mentolato, oppure è la sensazione di prodotto al pino che mi frega.
Invernale, un mix di colori marroni e verdoni.

#70 prisca

prisca

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,468 posts
  • Gender:Female

Posted 31 May 2009 - 07:55 PM

PASSAGE D'ENFER

Questo profumo suscita delle sensazioni diametralmente opposte a quelle suscitate da Dzing!, ed è interessante che sia stato creato dalla stessa artista, Olivia Giacobetti, più o meno nello stesso periodo.
Passage d'Enfer è un qualcosa di freddo, malinconico, spirituale, ispira compostezza tanto quanto è orgiastico Dzing!.
Mi pare che più che evolversi offra le sue note -fondamentalmente giglio bianco e incenso- contemporaneamente, ben intrecciate l'una all'altra in un equilibrio mirabile perchè mai nessuna delle due prevarica l'altra.
Che piaccia o meno, anche questo profumo secondo me è notevole: l'autrice riesce molto bene a coinvolgerci in una strana e inquietante malinconia, un po' quella sensazione che ci pervade qualche volta quando cerchiamo la pace della solitudine.
Giglio e incenso tendono a svanire lentamente insieme, si avverte un che di ambrato e balsamico nel finale ma direi che non si può parlare di un vero e proprio drydown.
la persistenza è piuttosto buona (come sempre in un profumo che contiene incenso).
homo sum, humani nihil a me alienum puto.
http://www.youtube.c...nugmLvFeCE#t=10

#71 Utente_Cancellato_Martinalu_*

Utente_Cancellato_Martinalu_*
  • Ospite

Posted 31 May 2009 - 09:30 PM

CITAZIONE (ADJIUMI @ May 31 2009, 13:25 ) <{POST_SNAPBACK}>
Fou d'Absinthe
Non è sicuramente il mio profumo, lo diventa ma in quantità esagerate, perchè in quel caso mi arriva tutto il buono.
Maschile, freddo, leggermente mentolato, oppure è la sensazione di prodotto al pino che mi frega.
Invernale, un mix di colori marroni e verdoni.

Sai che non osavo dirlo, ma ci sento anch'io un che di pino dozzinale che mi rovina tutto?

#72 Utente_Cancellato_trixie55_*

Utente_Cancellato_trixie55_*
  • Ospite

Posted 01 June 2009 - 06:56 AM

CITAZIONE (Lady in Black @ May 31 2009, 12:54 ) <{POST_SNAPBACK}>
Lavi, quello era un Les Nez (L'Antimatière)!

Personalmente non sono infastidita dalla delicatezza della maggioranza dei profumi de l'Artisan, sebbene il mio gusto non si rivolga, di norma, a fragranze così delicate.
Quello che però mi fa incavolare assai è la longevità ridicola, che è spiegabile con un utilizzo di "composto profumato" inferiore alla media, sebbene il loro prezzo sia tutto meno che inferiore alla media laugh.gif

Hai espresso esattamente ciò che pensavo di scrivere....quindi quoto e aggiungo che il prezzo non è decisamente proporzionato alla qualità.

#73 elmifra

elmifra

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 3,149 posts
  • Gender:Female
  • Location:Roma

Posted 01 June 2009 - 08:35 PM

CITAZIONE (prisca @ May 31 2009, 20:55 ) <{POST_SNAPBACK}>
PASSAGE D'ENFER

Questo profumo suscita delle sensazioni diametralmente opposte a quelle suscitate da Dzing!, ed è interessante che sia stato creato dalla stessa artista, Olivia Giacobetti, più o meno nello stesso periodo.
Passage d'Enfer è un qualcosa di freddo, malinconico, spirituale, ispira compostezza tanto quanto è orgiastico Dzing!.
Mi pare che più che evolversi offra le sue note -fondamentalmente giglio bianco e incenso- contemporaneamente, ben intrecciate l'una all'altra in un equilibrio mirabile perchè mai nessuna delle due prevarica l'altra.
Che piaccia o meno, anche questo profumo secondo me è notevole: l'autrice riesce molto bene a coinvolgerci in una strana e inquietante malinconia, un po' quella sensazione che ci pervade qualche volta quando cerchiamo la pace della solitudine.
Giglio e incenso tendono a svanire lentamente insieme, si avverte un che di ambrato e balsamico nel finale ma direi che non si può parlare di un vero e proprio drydown.
la persistenza è piuttosto buona (come sempre in un profumo che contiene incenso).



Che bella questa tua descrizione....è vero, è un profumo decisamente malinconico, forse è per questo che non lo metto molto spesso...pur piacendomi molto, mi intristisce.



"Nous sommes tous fragiles. Le parfum est une arme contre notre fragilité" (Serge Lutens)

"Le persone sono come le vetrate. Scintillano e brillano quando c'è il sole, ma quando cala l'oscurità rivelano la loro bellezza solo se c'è una luce dentro".
Elisabeth Kubler Ross

#74 prisca

prisca

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,468 posts
  • Gender:Female

Posted 03 June 2009 - 10:49 AM

DZONGKHA

Dopo le note cuoiate e balsamiche che balzano al naso per prime, si intuisce la fragranza rarefatta di certi fiori di alta montagna.
Sentori di legni ed incenso infondono un che di solenne ad una composizione che dell'atmosfera dell'alta montagna sa comunicare il senso di spiritualità ma anche di sottile inquietudine (sarà forse l'accento canforato del cardamomo o dei chiodi di garofano).
L'evoluzione del profumo lascia spazio anche all'aroma più terreno e leggermente affumicato di certi tè verdi cinesi.
Ho l'impressione che questo profumo vorrebbe essere coinvolgente più di quanto non riesca effettivamente ad essere: sarà forse colpa della sua durata che si rivela abbastanza limitata. (o forse può anche essere che abbia troppe note: cuoio, legni, incenso, fiori, tè, spezie, dovrebbe esserci pure l'aroma leggermente fruttato dei lychees...non è che questa volta Duchaufour ha voluto strafare?)
homo sum, humani nihil a me alienum puto.
http://www.youtube.c...nugmLvFeCE#t=10

#75 Utente_Cancellato_Martinalu_*

Utente_Cancellato_Martinalu_*
  • Ospite

Posted 03 June 2009 - 11:27 AM

CITAZIONE (prisca @ Jun 3 2009, 11:49 ) <{POST_SNAPBACK}>
DZONGKHA

.......

Be' mi hai illuminato con la tua osservazione: profumo che mi piace molto ma....proprio come dici tu, ci son troppe note!! Se si fermasse alla prima riga....vero, quel che mi infastidisce è un che di fruttato, non c'entra proprio niente, direi.

#76 prisca

prisca

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,468 posts
  • Gender:Female

Posted 07 June 2009 - 02:21 PM

TIMBUKTU'

Timbuktù è un profumo un po' particolare per il fatto che unisce con toni molto discreti, addirittura misurati, la natura per così dire 'terrea' del vetiver con quella 'aerea' dell'incenso.
Ne risulta un aroma leggermente secco, verde e legnoso fin dalle prime note ma con un che di arioso che richiama grandi spazi e cieli aperti. Si ha l'impressione di sentirci veramente anche il mango ed il pepe rosa che si trovano in piramide ed un leggerissimo cardamomo, cosa piuttosto notevole perchè il cardamomo è una nota molto prepotente e di solito quando c'è si porta dietro tutto il resto.
Il pregio maggiore di questo profumo secondo me risiede nel fatto che è un mix molto ben riuscito in quanto le sue note si fondono sapientemente l'una con l'altra senza prevaricarsi ma senza nemmeno perdere le loro caratteristiche individuali.
Direi che Timbuktù è piacevole da portare e che non passa inosservato nonostante i suoi modi contenuti.
Questa volta la persistenza è buona (per lo meno paragonata ad altri Artisan).
homo sum, humani nihil a me alienum puto.
http://www.youtube.c...nugmLvFeCE#t=10

#77 prisca

prisca

    Niche Perfumes Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPip
  • 1,468 posts
  • Gender:Female

Posted 10 June 2009 - 09:38 AM

BOIS FARINE

Bois farine secondo me è un bell'esempio di come originalità non significhi sempre stranezza, ma possa andare benissimo d'accordo con con un'essenzialità direi quasi minimalista.
Quando lo si mette non si capisce bene dove finisca l'aroma di farina e di legno fresco e dove incominci invece l'odore di pelle tiepida.
Trovo tutt'altro che banale l'aver voluto sposare il sorprendente odore di farina di questo fiore tropicale delle isole Reuniòn con dei leggerissimi accenni di cumino e di finocchio, spezie che in alcuni Paesi vengono usate anche per aromatizzare il pane. Ciò che da un certo punto di vista sembrerebbe scontato, si rivela invece un tocco di genialità.
E' uno di quei profumi che quando li indosso mi spingono ad annusarmi i polsi in continuazione.
Tutte le sue componenti concorrono ad arrotondare l'odore di farina, di farina impastata, anche un leggero afflato di violetta dovuto forse all'iris bianco o al legno di guaiaco che si trovano in piramide. Non si sentono fino alla fine note dissonanti, nulla turba l'armonia dell'insieme. La persistenza è quella che è, anzi per essere un'eau de toilette è più che accettabile.

ehi, ma voialtri non recensite più niente??
homo sum, humani nihil a me alienum puto.
http://www.youtube.c...nugmLvFeCE#t=10

#78 apple

apple

    AdJ N.P. Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPip
  • 439 posts
  • Gender:Female
  • Location:prov Modena

Posted 10 June 2009 - 06:43 PM

Mimosa pour Moi

Eccomi qui a tentare la mia prima, piccola recensione. Ho provato questo profumo utilizzando un sample di FiF e, per testarlo correttamente, l'ho indossato per tutto un giorno, rinfrescandolo nel pomeriggio. E' mimosa pura e zuccherata, pur senza diventare dolciastra. Non ho notato (ma sono ancora molto MOLTO ignorante) nessuna evoluzione particolare: così è quando lo spruzzi, così rimane nelle ore successive e l'unica variazione riguarda l'intensità. La persistenza mi è sembrata abbastanza buona, a dispetto di quel che si dice. E qui concludo la parte "tecnica" della descrizione.

A livello istintivo e sensoriale, mi fa pensare alla tarda adolescenza, alle prime storie d'amore, al "dolce" che si desidera anche quando ci si impegna ad apparire dure e spietate. Mi ricorda l'innocenza e l'essere indifesi, sguardi lanciati e sguardi raccolti forse per sbaglio. Se dovessi tradurre in musica non avrei dubbi: la colonna sonora del Tempo delle mele.

Buono, tenero, mi è piaciuto indossarlo per una giornata ma, per quanto mi riguarda, pur con qualche fatica ora sono donna e cerco un profumo che si sposi con una femminilità più matura.

apple
"Tutto ciò che è detto, è detto da un osservatore" (Francisco Varela)

#79 Sabricat

Sabricat

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 3,543 posts
  • Gender:Female
  • Location:Praga

Posted 10 June 2009 - 07:50 PM

ANANAS FIZZ
Fresco e gourmand come un sorbetto, ha una base leggermente cipriata nella nota di fondo, tanto per non dimenticare che è pur sempre un profumo e un briciolo di classe ci vuole.
E' comunque un profumo semplice, volutamente direi, per non appesantire quel dolce goloso che mette allegria e renderlo comunque un gioco estivo. Io lo sto usando in questi giorni, disseta la mia fantasia, con questo caldo!
Sabricat dry.gif

#80 erodiade

erodiade

    AdJ N.P. Addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPip
  • 456 posts
  • Gender:Female
  • Location:London

Posted 10 June 2009 - 08:08 PM

CITAZIONE (prisca @ May 31 2009, 20:55 ) <{POST_SNAPBACK}>
Passage d'Enfer è un qualcosa di freddo, malinconico, spirituale, ispira compostezza


Che bella descrizione, Prisca :)
Questo è un profumo che comincio ad apprezzare solo ora: lo trovo davvero rasserenante e, a differenza di altre composizioni a base di incensi, dotato di una estrema portabilità. Mi piace molto, insieme a Voleur de roses e a Tubereuse è il mio Artisan preferito (non li ho sentiti tutti, però).






0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users