Jump to content


Photo

Jacques Fath


  • This topic is locked This topic is locked
No replies to this topic

#1 Nyneve

Nyneve

    ADJNP addicted

  • Amici di Adjiumi
  • PipPipPipPip
  • 1,707 posts
  • Gender:Female

Posted 02 March 2015 - 09:19 PM

Iris Gris
Jacques Fath - Osmotheque


Recensione/impressioni di Silkford


Oggi mi è arrivata una sorpresa inaspettata (grazie di cuore a Skand@), una touche intrisa del leggendario Iris Gris di Fath, nella ricostruzione dell'Osmotheque.

Che meraviglia!

Il pensiero è andato subito ad un altro Iris, Iris Silver Mist di Serge Lutens; ma dove Iris Silver Mist è ancestrale e concettuale, Iris Gris è un profumo dalle divine proporzioni, un lussuoso velluto di seta grigio. Con questo non voglio dire che siano simili o che si avvicinino l'un l'altro (conoscete tutti la teoria di Tania Sanchez, la quale dice che per ricreare Iris Gris basta aggiungere qualche goccia di Persicol ad Iris Silver Mist), no, semplicemente che è lampante che Iris Gris abbia gettato le basi sulle quali Serge Lutens ha poi costruito il suo, di Iris.
Se dovessi riassumere in poche parole tutte le mie sensazioni direi, citando Garcia Lorca, che mentre Iris Silver Mist ha el Duende!, Iris Gris ha un Angel perenne.
Pourtant, un parfum, un beau parfum, est fait pour vivre, pour être porté, pour s'exprimer sur la peau. Pas pour tourner au vinaigre sur une étagère. Un beau parfum, ça doit se porter, un beau parfum que je ne porte pas, personnellement, je le donne, je l'offre, je ne peux pas supporter de le voir délaissé, abandonné: si quelqu'un d'autre peut lui donner vie, j'en suis ravi.

Dominique Archambeau




1 user(s) are reading this topic

0 members, 1 guests, 0 anonymous users