Jump to content


Photo

SERGE LUTENS


  • This topic is locked This topic is locked
20 replies to this topic

#21 Laura C.

Laura C.

    AdJ N.P. Addicted

  • Collaboratore AdJ
  • PipPip
  • 833 posts
  • Gender:Female
  • Location:Bologna

Posted 02 April 2019 - 03:39 PM

L'Orpheline

Anno: 2014

Recensione/impressioni di Lorenzo

Sento solo un attacco di incenso un po' acre, rinforzato da un overdose di aldeidi (e sicuramente qualche altro aromachem) che pizzicano il naso e arrivano fino in gola.
Secondo le note di stampa, questa "luce fredda" dovrebbe incrociarsi al buio caldo di legni, in un'originale contrapposizione: io sento solo emergere dal pizzicore una base anonima di cashmeran e legni sinteticissimi. Non l'ho proprio capito.

 

Impressioni/Recensione di Laura C.

 

Il patch è molto ben avvertibile, un patch incensato, più che balsamico è metallico, il patch ha quel sentore da “lana pulita” (mi immagino che esistano termini tecnici per descrivere queste sfumature che io riesco a rendere solo così), dopo un poco dallo spruzzo comincio a faticare a sentirlo, debbo muovere il polso e credo sia un segnale che la mia anosmia ad alcuni muschi si sia attivata, lo sento a tratti, debbo tenere una certa distanza dal polso, non troppo vicino. Una nebbia di patch metallico, leggermente incensato, un patch brinato e freddo. Stop. Non sento legni di alcun tipo. Forse riesco giusto ad identificare una leggera nota fumè subentrata nell’incenso, che aumenta dopo il dd, diventando uno smokey erbaceo quando sfuma il patch. Non sentendo il muschio temo che per me il profumo resto parziale ed un po’ monolitico.






0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users